Il Mattino – Napoli, Younes via a gennaio, frizione con Carlo Ancelotti. Spuntano le cifre

younes Napoli

Napoli, Younes via a Gennaio. Alla base della cessione del Tedesco ci sarebbero frizioni con Carlo Ancelotti

L’assurda vicenda legata ad Amin Younes e il Napoli potrebbe giungere al suo epilogo durante il calciomercato di Gennaio. Quella del tedesco-libanese e il club di Aurelio De Laurentiis è una storia tormentata sin dall’inizio.

Il 28 gennaio 2017 il Napoli ospita il Bologna. Ad assistere alla vittoria degli uomini di Sarri, in tribuna, c’è anche Younes. A pochi giorni dalla chiusura del mercato invernale, l’esterno offensivo sembra rappresentare il profilo giusto per dare fiato a Insigne o Callejon nella volata per lo scudetto.

Brevilineo, bravo nello stretto e abituato a giocare un calcio offensivo. La gente sugli spalti lo riconosce nonostante l’anonimo giubbotto nero e il cappellino con la visiera. Lui sorride, scatta qualche selfie.

Ha passato le visite mediche e, stando alle fonti ufficiali del club, ha firmato un contratto quinquennale. Tornato al centro di Castelvolturno, Younes, accompagnato dal padre, chiama un taxi e si fa accompagnare alla stazione ferroviaria di Villa Literno, a metà strada tra Napoli e Roma. Un luogo più discreto rispetto all’aeroporto di Capodichino.

Da lì, i due prendono un treno per Roma e poi il volo per Amsterdam, prima di sparire dai radar per alcuni giorni, fino a far saltare il trasferimento nel mercato di gennaio.
Seguiranno le assurde dichiarazioni del procuratore, su Camorra, gomorra e tutti i luoghi comuni a cui siamo tristemente abituati, si scoprirà che dietro c’erano altri club.

Younes nel giugno del 2018 arriva a Napoli, insieme a Carlo Ancelotti.

NAPOLI, YOUNES VIA A GENNAIO

L’avventura di Amin youns al Napoli di Ancelotti, stando a quanto riporta il quotidiano il Mattino, sembra giunta ai titoli di coda. Il calciatore potrebbe essere ceduto già nel corso della sessione di calciomercato invernale.
Younes, in tutta la stagione ha giocato solo 82 minuti. Il giocatore tedesco di origini libanesi immaginava un impiego ben diverso: contro il Genoa avrebbe potuto timbrar presenza per qualche giro di lancette, ma la sensazione che la frizione con Carlo Ancelotti esista sembra piuttosto concreta.
L’entourage dell’ex Ajax, capitanato da Sahr Senesie, ha iniziato un normale sondaggio delle possibilità di trasferimento: sono egualmente in piedi le possibilità che possa andar via sia in prestito sia a titolo definitvio.

Younes ha un contratto in scadenza nel 2023 e stando al CIES, l’Osservatorio sul calcio affiliato alla Fifa, ha un valore di mercato stimato tra i 7 e gli 8 milioni. L’eventuale cessione di Younes sarebbe funzionale a lasciare lo spazio in lista Champions e Serie A per un altro straniero.