TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

CorSport – Demme chiede la cessione al Napoli, tedesco preoccupato: ecco perché

cessione demme

Diego Demme ha chiesto la cessione al Napoli, il centrocampista tedesco acquistato a gennaio potrebbe lasciare già la squadra azzurra.

C’è il cambio di modulo alla base della richiesta di cessione di Diego Demme al Napoli. Secondo quanto rivela Corriere dello Sport il calciatore è preoccupato dall’ipotesi che Gattuso possa puntare sul 4-2-3-1, modulo che il centrocampista non lo ritiene funzionale alle sue qualità. Ecco quanto scrive Corriere dello Sport.

Per quel che riguarda il centrocampo, invece, la società ha fatto i conti con una richiesta un po’ a sorpresa: quella di Demme, perplesso sulla possibilità di continuare l’avventura napoletana, anche in virtù di un possibilissimo cambio di modulo che poco gioverà alle sue caratteristiche. Idee: con la Fiorentina si discute della possibilità di uno scambio con Castrovilli (23 anni), molto apprezzato dal Napoli, ma il grande obiettivo resta Veretout, 27 anni e presenza mediana di grande quantità e buona qualità.

Con la cessione di Demme il Napoli dovrebbe effettuare sicuramente un’operazione a centrocampo, forse anche due. La presenza di Lobotka offre al tecnico Gattuso la possibilità di avere un calciatore che possa giocare sia nel 4-2-3-1 sia nel 4-3-3, ma serve comunque qualche altra cosa in mediana. Per fare un centrocampo a due oltre che il fosforo servono anche muscoli. Veretout non è proprio un colosso, ma ha buona presenza fisica. Certo in termini numerici senza Allan e Demme forse servirebbe uno sforzo maggiore. Gaetano Castrovilli è un’opzione ma non sembra essere funzionale per giocare nei due di centrocampo. Ecco perché con la cessione di Demme il Napoli dovrà ragionare bene su quale rinforzo prendere. I muscoli a centrocampo farebbero comodo, anche perché sono in pochi ad averne. Allan era uno di quelli, ma andrà all’Everton. A Gattuso servirebbe mettere anche qualche centimetro, per riuscire ad avere maggiore spessore anche sulle palle aeree.

Archivi