TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Gazzetta – Milik alla Roma: segnali positivi dall’entourage, attenti a Suarez. Il polacco prende tempo

milik roma

Arek Milik alla Roma le ultime notizie di calciomercato parlano di un accordo possibile, l’entourage del giocatore ha incontrato i giallorossi.

E’ la storia infinita quella della cessione di Arek Milik alla Roma. Segnali positivi, ma anche discordanti con improvvise accelerazioni e cambi di direzione. Lo dimostra la giornata di ieri quando Milik ha lasciato Castel Volturno. Ecco i segnali positivi, è pronto ad accettare l’offerta dei giallorossi. Ed invece dopo poco sono arrivate notizie che hanno affievolito gli ‘entusiasmi’. Milik sta ancora decidendo il suo futuro. L’agente di Milik, David Piantak è stato accolto ieri dall’entourage del giallorossi. Secondo quanto scrive Gazzetta c’è stato un primo incontro soft, come si conviene in questo caso.

Milik alla Roma e la telefonata di Paratici

Il meeting romano è stato positivo, tanto che la famiglia Milik ha cominciato a valutare seriamente un trasferimento nella Capitale. Il Napoli ha già l’accordo di massima coi giallorossi, che a quel punto libererebbero Edin Dzeko. Il bosniaco è spettatore in questa vicenda, perché andrà alla Juventus solo se la Roma riuscirà a prendere il suo sostituto. Da questo punto di vista ci sono pochi dubbi, i bianconeri hanno già l’accordo per il contratto di Dzeko: 2 anni con opzione per il terzo.

Dunque c’è da sbloccare solo Milik alla Roma, cosa non semplice. Anche perché sullo sfondo c’è sempre Luis Suarez. L’attaccante del Barcellona oggi sosterrà l’esame a Perugia per diventare comunitario e questa può essere un’altra ‘minaccia’ per la trattativa tra Roma e Napoli. Se Milik dovesse continuare a tentennare e Suarez superasse l’esame, allora i bianconeri si fionderebbero sull’uruguaiano. A quel punto salterebbe anche Dzeko alla Juve, bloccando pure il trasferimento di Milik. Insomma il gioco ad incastri è ancora molto complesso, la soluzione sta tutta, o quasi, nelle mani dell’attaccante polacco del Napoli che ha ricevuto anche una chiamata di Paratici per confermare l’impossibilità di portarlo alla Juve.

Archivi