Calcio Napoli

Rigori Parma – l’audio di Insigne: “Fa sempre il fenomeno contro di noi”

Stanno facendo discutere i rigori concessi dall’arbitro Antonio Giuia nella sfida tra Napoli e Parma, spunta l’audio di Lorenzo Insigne sulla vicenda.

Nel Tardini vuoto è molto più semplice intercettare l’audio dei protagonisti in campo. Ecco che spunta l’audio di Lorenzo Insigne sui rigori concessi al Parma dall’arbitro Antonio Giuia. In particolare quelli postato dalla pagina Out Of Context Napoli riprende quanto ha detto il capitano degli azzurri alla concessione del primo rigori, quello per l’atterramento di Mario Rui su Grassi. A velocità normale sembrava non esserci ed anche dal video il tocco appare veramente impercettibile. In ogni caso Giuia non ha avuto alcun dubbio ed ha fischiato il penalty che ha permesso ai ducali di sbloccare per la prima volta il match.

Nell’audio in cui si sente Insigne parlare del primo rigore ci sono anche le parole di Mario Rui che dice chiaramente a Giuia: “Si è fermato lui, che faccio sparisco?” E’ esattamente questa la sensazione che si è avuta, ovvero il calciatore del Parma cerca ad ogni costo il contatto e appena sente un lievissimo tocco, cade come se fosse stato travolto da una locomotiva. Nel secondo tempo c’è stato anche un calcio di rigore in favore del Napoli concesso per fallo di mano in area di rigore, che il Var ha dovuto segnalare a Giuia che aveva decretato la punizione per il fallo di Grassi. Ma il festival degli errori (che invece sono stati giudicati rigori netti da Gazzetta) prosegue con il secondo penalty concesso dall’arbitro ai ducali. Anche in questo caso Koulibaly fa di tutto per evitare il contatto, non affonda, non allunga la gamba ma per l’arbitro è rigore facendo scattare anche le proteste di Gattuso a fine partita.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.