Calcio Napoli

Napoli-Empoli: contro analisi, ecco perché bisogna avere fiducia

Gli azzurri sono alla seconda sconfitta consecutiva al Maradona

Il Napoli perde con l’Empoli ma effettua 30 tiri, gli azzurri hanno dominato e sono stati puniti da un gol fortunoso di Cutrone. Sicuramente il Napoli ha le sue colpe, doveva segnare e doveva farlo subito, ma non va dimenticato che l’Empoli è una squadra tosta. Lo ha detto Spalletti a fine partita, lo aveva ricordato in conferenza stampa di presentazione. Inoltre il Napoli deve fare costantemente fronte all’emergenza infortuni che soprattutto a centrocampo stanno falcidiando gli azzurri. Basti pensare che con il Milan si prevede il recupero di Fabian e Lobotka, ma sono già in dubbio Elmas e Zielinski usciti per problemi dalla sfida con l’Empoli.

Bisogna restare uniti

Il Napoli visto con l’Empoli ha fatto fatica in zona gol, ma bisogna ammetterlo ha dominato la partita. La squadra toscana, molto ben messa in campo da Andreazzoli, ha spaventato poco gli azzurri. Il Napoli avrebbe potuto segnare con la traversa di Elmas e con i clamoroso palo di Petagna. Gli azzurri hanno calciato 30 volte, ma soprattutto hanno avuto sempre in mano il pallino del gioco.

Questo è accaduto con una squadra non al completo, in cui mancavano Osimhen e Koulibaly. Magari non sono giustificazioni, ma Napoli-Empoli va analizzata anche sotto questo punto di vista. Perché il Napoli è stato padrone del gioco e gli è mancato quello spunto decisivo per segnare.

Il Napoli ha un disperato bisogno di recuperare i suoi uomini migliori, perché quando li ha avuto è riuscito a segnare con estrema facilità. Inoltre Spalletti deve poter contare sul recupero psicologico e fisico di Insigne. Il capitano è stato duramente criticato dopo la sfida con l’Empoli, ma Insigne rientrava da un infortunio e non era nella migliore condizione fisica. In ogni caso da lui ci si attende sempre qualcosa di più, uno spunto, un guizzo, che però manca da troppo tempo.

Ed allora bisogna guardare al futuro con fiducia, pur restando con i piedi per terra, perché col Milan bisogna vincere ad ogni costo. Eppure questo Napoli, con tanti problemi, riesce ancora a dominare e giocare bene, questo deve dare lo spunto giusto per restare sereni e uscire dal periodo nero.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.