Calcio Napoli e cultura Napoletana

Lotito risponde a De Laurentiis: “Certe squadre non sono all’altezza di giocare contro il Real”

Lotito risponde a De Laurentiis: “Certe squadre non sono all’altezza di giocare contro il Real”. Duro botta e risposta tra i due vulcanici presidenti.

Scrive il Mattino

Lotito risponde a De Laurentiis

La stoccata di De Laurentiis su Lotito che «controlla 14 squadre di A, è colpa sua se le cose non cambiano », La difesa e il contrattacco del diretto interessato: «Anche il Real Madrid allora potrebbe pensare a un torneo che escluderebbe certe squadre italiane che non sono all’altezza».

Lotito risponde a De Laurentiis in riferimento  al concetto espresso mercoledì dal presidente azzurro:

«Senza le sei squadre più importanti per bacino d’utenza, cosa sarebbe la Serie A?».

De Laurentiis nel pre partita del suo Napoli in Champions, Lotito nel dopo gara del match della Salernitana col Cesena: i due si sfidano a distanza su terni politico-sportivi in campagna elettorale.
Che per la Lega Serie A è agli sgoccioli. Domani le elezioni del presidente, il 6 marzo si vota pure in Figc.

Il ruolo di Lotito (pro Beretta su un fronte e pro Tavecchio sull’altro) è sempre di primo piano.
«Non è mio costume replicare a certi atteggiamenti, alcune dichiarazioni si commentano da sole – aggiunge Lotito -. Io non controllo neppure me stesso, figurarsi 14 squadre di A. Ho interessi anche in B ?

Qual è il problema? Possiedo la Salernitana, è un mio diritto partecipare alle assemblee. Chi esterna determinate cose lo fa per smontare quanto di buono portato avanti nel governo del calcio».

CONSIGLIATI PER TE