Calcio Napoli

Gazzetta – Napoli, cercasi centravanti: problema gol, dati allarmanti per il Barcellona

Focus di Gazzetta dello Sport sulla necessità di gol e attaccanti in casa Napoli, a Parma si è notata la necessità di un bomber.

Napoli alla ricerca dei gol. Tanto gioco creato ma poca finalizzazione, lo ha sottolineato anche Gennaro Gattuso al termine del match con il Parma. Un problema che si era evidenziato anche in altre partite, ma che è venuto fuori ancora di più con l’assenza di Mertens e Milik, entrambi out per la sfida con il Parma. Gazzetta dello Sport fa un focus proprio sul problema attaccanti in casa Napoli:

Questo Napoli ha estremo bisogno di finalizzare la mole di gioco che produce, anche per non perdere autostima nei propri mezzi. Ormai il conto alla rovescia per la sfida col Barcellonaèiniziato. Siamo praticamente a due settimane dalla Champions, in mezzo altre tre partite per capire come ci arriverà la squadra di Rino Gattuso. Sedici gol in 11 partite sono decisamente pochini per una squadra che ambisce entrare fra le grandi d’Europa. E siccome come indice di pericolosità quella di Gattuso è formazione capace
di creare parecchio ecco che il problema del finalizzatore è sentitoesarà la chiave per chiudere benino o benissimo questa strana stagione, ma soprattutto per porre le basi per la prossima, per tornare più vicino alla vetta della classifica questa annata guardata sempre con il binocolo. 

Il problema del gol in casa Napoli si è visto soprattutto contro il Parma quando mancavano Mertens e Milik. Nel match del Tardini Gattuso lanciato prima Lozano ma senza profondità il messicano non è mai “riuscito a trovar spazi. Poi ci ha provato Politano, ma non è mai riuscito ad andare al tiro. Dunque nella ripresa è toccato a Callejon, capace di movimenti utili a creare spazi, ma che non è riuscito a sfondare. Infine negli ultimi minuti è toccato a capitan Insigne“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.