De Laurentiis: “Calciopoli ancora viva. Il ritiro del Napoli resta”

DE LAURENTIIS RITIRO
Ultimo aggiornamento:

Aurelio De Laurentiis conferma il ritiro e il difficile momento del Napoli di Ancelotti. Il patron si sofferma anche sul Var e Calciopoli

Il presidente del Calcio Napoli, Aurelio De Laurentiis è intervenuto ai microfoni della radio ufficiale del club partenopeo. De Laurentiis ha chiarito la questione ritiro, Il patron ha chiarito anche la propria pozione sul Var e Calciopoli:

DE LAURENTIIS SUL VAR E CALCIOPOLI

A Roma non è stato permesso ad Ancelotti di stare in panchina per una stupidità ed una ottusità di regolamento. Bisognerebbe fare tabula rasa e mandare tutti a casa.

Il tocco di mano di De Ligt durante il derby Torino-Juventus? Non voglio vedere in casa degli altri, mi preoccupo di casa mia. Non voglio andare a trovare degli alibi.

Il problema arbitrale è molto complesso, ma molto serio, e non vuol essere affrontato. Io dico: tabula rasa, tutti a casa. Gli arbitri dovrebbero essere gestiti dalla Lega, non più di 32 anni, tutti stranieri, e tutti ben pagati con multe per ogni errore.

Dopo 3 sbagli sei esonerato per tutta la stagione.

CalciopoliIl ricordo è ancora fresco: nel 2005 rimasi molto turbato, mi ha segnato. Oggi come oggi è difficile dare fiducia a un sistema particolare. Ci sono arbitri su cui metto la mano sul fuoco, ma è complicato farlo per tutti.

Servirebbero cartellini gialli e rossi anche per gli arbitri. Ho sempre sostenuto la chiamata del Var da parte dell’allenatore una per tempo. Si perderebbe molto meno tempo.

L’arbitro deve essere l’imparzialità fatta persona: il Var dovrebbe essere di aiuto“.

DE LAURENTIIS PORTA IL NAPOLI IN RITIRO

Carlo Ancelotti è un grande allenatore e un signore quindi non ho alcun motivo di pretendere da lui cose migliori di quelle che ha fatto.

La squadra sarà in ritiro fino a domenicaI giocatori devono trovare motivazioni non solo contro il Liverpool. Non è un ritiro punitivo ma costruttivo.

Non sono preoccupato dei nostri 18 punti in classifica, basta vincere 4 o 5 partite per recuperare”.

INTERVENTI SUL MERCATO

“Non credo che prenderemo un terzino per sostituire Malcuit, Abbiamo anche Hysaj, quindi a destra siamo a posto così. Poi il mercato si fa anche quando capitano occasioni che non si possono perdere“.