Calcio NapoliSenza categoria

Cori discriminatori Fiorentina multata, il giudice sportivo punisce pure il Napoli. La risposta di Zaccone

Arrivano le ammende per Napoli e Fiorentina dopo al sfida del Franchi di Firenze

La multa per Fiorentina e Napoli è la decisione del Giudice Sportivo che applica una sanzione per entrambe le società. Le motivazioni sono ovviamente diverse ma vista la cifra sembra veramente assurdo quanto deciso dal Giudice Sportivo. La Fiorentina per i cori di discriminazione territoriale è stata multata di 10 mila euro, mentre il Napoli è stato punito con 5 mila euro di ammenda per aver ritardato l’ingresso in campo. Una decisione che lascia sicuramente basiti e che sta facendo già discutere.

Ecco le motivazioni ufficiali del giudice sportivo sulla multa a Napoli a Fiorentina: “Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. Fiorentina per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, intonato insultanti di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria. Ammenda di € 5.000,00 alla Soc. Fiorentina a titolo di responsabilità oggettiva per avere ingiustificatamente ritardato sia l’inizio della gara sia l’inizio del secondo tempo di circa cinque minuti”.

In ogni caso la multa a Napoli e Fiorentina sembra veramente impari. Ecco quanto scrive Maurizio Zaccone: “€ 10000 di multa alla Fiorentina per i cori razzisti. € 5000 di multa al Napoli per aver ritardato 5 minuti l’inizio della partita. Quindi se fate ritardo al lavoro e il vostro capo si incazza insultatelo pure a più non posso. La differenza sarà minima ma sai che soddisfazione“.

Insulti Koulibaly: bisogna attendere

La mano pesante del Giudice Sportivo dovrebbe arrivare quando si prenderà una decisione per i cori razzisti contro Koulibaly, chiamato scimmia da alcuni sostenitori viola. I tifosi della Fiorentina si sono scagliati, in un primo momento, contro Anguissa, Osimhen e Koulibaly poi si sono concentrati sul difensore senegalese che ha reagito alle urla razziste. Il Giudice Sportivo, in riferimento ai cori di natura discriminatoria nei confronti del calciatore Koulibaly ha preso atto dell’apertura di apposito procedimento di indagine da parte della Procura Federale volto all’accertamento dei fatti e all’individuazione dei soggetti responsabili, riservandosi in esito al procedimento stesso di adottare le conseguenti misure, ove di competenza” scrive il giudice Mastrandrea che attende la conclusione delle indagini su quanto accaduto al Franchi.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.