ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

SKY. Napoli pronto a rivoluzionare il mercato. Mistero Ibrahimovic

Il Napoli pronto a rivoluzionare il mercato. Due acquisti a gennaio. In estate ci saranno molte cessioni. Il futuro di Ibrahimovic resta un mistero

Il Napoli è arrivato in uno dei momenti più complessi della gestione De Laurentiis: la scelta che farà il patron determinerà la classifica, le ambizioni ed i sogni dei tifosi non solo per questa stagione, ma anche per le prossime.

Ed il mercato di gennaio sarà il primo indice vero, spiega , concreto: arrivare in Champions, per questo Napoli, sarà un’impresa durissima. Aurelio De Laurentiis e Gennaro Gattuso hanno ammesso che il reparto centrale della squadra necessita di nuova linfa. C’è bisogno di un mediano con compiti di regia.
Secondo quanto riporta SKY Sport, il club partenopeo è pronto ad una vera e propria rivoluzione in vista dell’estate. Ci saranno tante partenze, il Napoli vuole cambiare tanto per iniziare un nuovo corso.

Se De Laurentiis ci crede, se vuol far capire che non ci sarà una deminutio nel valore del suo club, allora può puntare forte su calciatori come Torreira, che valgono tanto, anche dal punto di vista dello stipendio oltre che del cartellino.

Altrimenti, si potrà scommettere su giocatori dal profilo “Napoli prima maniera”, ovvero quelle scommesse che puoi sperare rendano, anche se non ne puoi esser certo, anche perché non tutti vengono fuori come Giovanni Di Lorenzo.

Pochi giorni e si capirà quale sarà l’ambizione di De Laurentiis: se sarà ridimensionamento, allora chiedere la cessione del club sarà, a quel punto, l’unica strada per provare a mantenere gli standard che proprio ADL ha regalato al Napoli ed ai suoi tifosi per tante stagioni.

Per quanto riguarda Ibrahimovic, il futuro dello svedese resta un mistero. Aurelio De Laurentiis ha così riferito: “È una persona straordinaria, ha grande personalità. Avevamo pensato a Zlatan con Ancelotti. Adesso prima di pensare a lui ho altre priorità, devo cercare di rimettere in sesto una squadra con un modo diverso di giocare. La difesa deve concedere meno e il centrocampo è da rinforzare. Il mercato di gennaio è difficile. Tutto quello che avevamo fatto in funzione di Carlo dobbiamo farlo in funzione di Gennaro“.

Archivi