TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Corbo a gamba tesa su Osimhen: la speranza dei tifosi è quella di un “Capuano bis”

Osimhen è costato davvero uno sproposito. Alcuni giornalisti ci stanno "mettendo la faccia". Al campo il verdetto finale

victor osimhen sport1
Ultimo aggiornamento:

Victor Osimhen è costato uno sproposito al Napoli,  che già era reduce da un acquisto più che oneroso come Lozano. Il messicano, inutile girarci intorno, pur avendo delle qualità ha deluso le aspettative. La speranza è che dopo un anno di apprendistato possa tornare a splendere come in nazionale tricolor (dov’è peraltro un idolo). Ma torniamo ad Osimhen.

Osimhen è soprannominato “The humble Victor”

Il giocatore è umile e volitivo (del resto il suo soprannome è The humble Victor, l’umile Victor), ma restano dubbi sulla resa in un campionato complicato quale è la Serie A. Se non spietato  sicuramente “esagerato”, secondo il parere di chi scrive, il commento all’acquisto di Osimhen da parte di Antonio Corbo che sulle pagine di Repubblica non le manda certo a dire: “Ma per quale Napoli arriva il contropiedista di Lagos? Che tipo di gioco si prevede? Secondo Gattuso quali sono i ruoli scoperti? Giuntoli lo sa, e con lo scouting cerca i giocatori giusti al miglior prezzo?”. Il Napoli, scrive l’editorialista di Repubblica, “deve uscire dal sogno ed entrare nella realtà”.

Osimhen già scalpita: avrebbe voluto giocare a Barcellona

Osimhen ha seguito la partita del Camp Nou tra Barcellona e Napoli. Secondo quanto riferisce il suo entourage il ragazzo avrebbe voluto giocarla per aiutare i nuovi compagni di squadra. Ha preso molto male l’eliminazione perchè la squadra si è fatta rispettare nonostante avesse di fronte un club forte come il Barcellona.  Sono le dichiarazioni di Osita Okolo, membro dell’entourage (e cognato) del neo attaccante azzurro Victor Osimhen ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Questa la chiosa: “Osimhen saprà farsi rispettare in maglia azzurra ne sono certo. Ma ha soprattutto tanta voglia di far gol. Verrà per fare quello che gli riesce meglio, cioè segnare”.

Osimhen “bacchettato” da Corbo. I tifosi sperano in un Capuano bis

Quante certezze in queste parole. Beninteso, Osimhen al di là del prezzo pagato per il suo cartellino resta una scommessa, c’è poco da discutere. La speranza, però, è che queste parole di Corbo siano ricordate al pari di quelle pronunciate nel 2013 da Ezio Capuano: “Mertens non giocherà più di 8 partite titolari nel Napoli”. 

 

 

Archivi