Calcio Napoli

Sconcerti: “Napoli, non è solo sfortuna. Visto cosa è accaduto?”

Il giornalista analizza la prova degli azzurri contro l'Empoli

Il Napoli perde contro l’Empoli e scivola al quarto posto nella classifica di Serie A, Mario Sconcerti analizza la prestazione. Secondo il giornalista i tanti infortuni non giustificano la prova del Napoli che è arrivato alla seconda sconfitta consecutiva allo stadio Maradona. Una costante che ricorda, in parte, anche il Napoli di Gennaro Gattuso che nella scorsa stagione faceva una grandissima fatica a giocare tra le mura amiche. Ma era un altro campionato, senza spettatori e quindi con un contesto diverso. Inoltre il Napoli di Spalletti ha dominato la partita con 30 tiri, ma secondo Sconcerti è stato anche molto confusionario.

Napoli-Empoli: l’analisi di Sconcerti

Ecco quanto scrive Sconcerti sulla prestazione del Napoli che vive un periodo nero come segnalato d Spalletti: “Chi è scomparso è il Napoli. È stato sfortunato con l’Empoli, ha colpito pali e simulato la migrazione di un popolo per la velocità con cui si spostava da una metà campo all’altra. Ma ha perso per la seconda volta consecutiva in casa. Aveva molti assenti, ma quando Cutrone ha segnato il suo gol avventuroso, in campo erano tornati i titolari. Una cosa alla vigilia di Natale è certa: non va dato troppo conto di come una squadra gioca, sono tutte in apnea. Contano oggi solo i risultati”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.