ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Napoli-Milan finisce 2-2. Ibrahimovic furioso lancia la bottiglietta contro la panchina

NAPOLI-MILAN 2-2
gettyimage
Ultimo aggiornamento:

Napoli-Milan pareggiano 2-2. Gara ricca di emozioni al San Paolo. I rossoneri mancano il sorpasso sui partenopei. L’Europa rimane distante due punti.

NAPOLI-MILAN 2-2

Napoli-milan finisce 2-2. Le squadre di Gattuso e Pioli escono con un punto a testa dal match del San Paolo. I rossoneri vanno avanti con Hernandez, ma vengono ripresi poi da Di Lorenzo e Mertens. Poco dopo il vantaggio azzurro Maksimovic stende Bonaventura in area di rigore e Kessie pareggia i conti. I partenopei rimangono così fermi al sesto posto, l’ultimo utile per l’Europa. Il Milan di Pioli si blocca così dopo due vittorie consecutive e rimane fermo a quota 50.

Il Napoli parte in maniera aggressiva, Donnarumma respinge due assalti di Mertens e Callejon, ma a passare per primo è il Milan: Rebic inventa per Theo Hernandez in area, che al volo di sinistro non dà scampo a Meret. La reazione degli azzurri però è forte e al 34′ arriva il pari con Di Lorenzo, che di testa anticipa un Donnarumma non perfetto questa volta. E nella ripresa la situazione si ribalta: Mertens entra in area dalla destra e calcia, trovando la deviazione di Romagnoli che beffa Donnarumma per il 2-1. Pioli toglie Ibrahimovic visibilmente contrariato, ma al 73′ il Milan pareggia anche senza il suo totem: Maksimovic stende Bonaventura, sul dischetto va Kessie che spiazza Ospina. La partita si apre e si accende, i rossoneri chiudono in dieci per l’espulsione di Saelemaekers (due gialli in tre minuti), ma la squadra di Gattuso non riesce ad approfittarne: al San Paolo è 2-2 tra Napoli e Milan.

NAPOLI-MILAN, IBRA FURIOSO

Reazione rabbiosa di Zlatan Ibrahimovic dopo la sostituzione operata da Pioli, lo svedese lancia una bottiglietta contro la panchina.

Dries Mertens porta in vantaggio gli uomini di Gattuso completando la rimonta e un minuto più tardi, al 61′, mister Pioli richiama in panchina proprio il centravanti rossonero, che reagisce furiosamente e scaglia una bottiglietta in panchina prima di sedersi visibilmente scuro in volto.

Al suo posto in campo Leao, già a segno anche nell’ultimo big match contro la Juventus: una reazione istintiva quella di Ibrahimovic, che aveva già manifestato malumori in campo riguardo una manovra offensiva meno fluida del solito.

SAELEMAEKERS ESPULSO IN NAPOLI-MILAN: DUE GIALLI IN TRE MINUTI, SALTERÀ IL BOLOGNA

Dopo Napoli- Milan 2-2, i rossoneri perdedono Alexis Saelemaeker per la sfida contro il Bologna. Il giocatore del Milan, infatti, è stato espulso nel big match contro il Napoli per due ammonizioni prese nel giro di pochi secondi, che hanno lasciato la squadra di Pioli in dieci sul risultato di 2-2 (in seguito alla rete su rigore di Kessiè).

Saelemaekers, entrato al 46′ e dunque a inizio primo tempo in sostituzione di Paquetà, in una staffetta che i tifosi rossoneri stanno imparando a conoscere nelle ultime settimane, ha giocato un buon secondo tempo fino alla prima ammonizione per entrata in ritardo su Di Lorenzo al minuto 85.
L’arbitro La Penna ha poi estratto il rosso per Saelemaekers per un secondo fallo, ovvero un’entrata da dietro, su Mario Rui. Il giovane calciatore belga classe 1999 dovrà dunque saltare il prossimo turno di campionato contro il Bologna, in quel di San Siro.

TABELLINO DI NAPOLI-MILAN 2-2

Napoli-Milan 2-2 (1-1 primo tempo)

Marcatori: 20′ p.t. Theo Hernandez (M), 35′ p.t. Di Lorenzo (N), 15′ s.t. Mertens (N), 28′ s.t. Kessie (r) (M).

Assist: 20 p.t. Rebic (M), 15′ s.t. Callejon (N).

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabián Ruiz (20′ s.t. Elmas), Lobotka (20′ s.t. Demme), Zielinski; Callejon (39′ s.t. Politano), Mertens (29′ s.t. Milik), Insigne (29′ s.t. Lozano). All. Gattuso.

Milan (4-3-1-2): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer, Paquetà (1′ s.t. Saelemaekers); Calhanoglu (16′ s.t. Bonaventura); Rebic (44′ s.t. Krunic), Ibrahimovic (16′ s.t. Leao). All. Pioli.

Arbitro: La Penna (Roma).

Ammoniti: 10′ p.t. Di Lorenzo (N), 30′ p.t. Mario Rui (N), 30′ s.t. Theo Hernandez (M), 32′ s.t. Conti (M), 40′ s.t. Saelemaekers (M), 42′ Saelemaekers (M).

Espulsi: 42′ ​Saelemaekers (M).

Archivi