Calcio NapoliTutto Napoli

Napoli, Gattuso potrebbe restare. De Laurentiis cambia idea. Il presidente valuta un solo nome in caso di addio

De Laurentiis potrebbe confermare Gattuso sulla panchina del Napoli. In caso di addio il presidente pensa ad un solo nome

La vittoria del Napoli di Gattuso sulla Lazio è stata accolta con gioia dal patron De Laurentiis. Il presidente ha pubblicato su Twitter un bel messaggio per il tecnico e la squadra: “Un grande spettacolo, continuiamo così”. Secondo il quotidiano il Mattino, dietro al messaggio di De Laurentiis ci sarebbe l’idea di confermare Gattuso sulla panchina del Napoli:

Questo messaggio è il segnale di una retromarcia nei confronti di Gattuso, del suo lavoro, dei suoi risultati? Certo, sarebbe davvero una inversione a U. De Laurentiis ha deciso che i costi del club vanno ridimensionati (e non di poco) ed è quello che farà, a cominciare dal budget per l’allenatore. Dunque, lo stipendio che era stato definito con Gattuso è quello indicativo: aumento a 2,5 milioni netti a stagione, più altri 900 mila per lo staff.

Il tetto di ingaggio dell’allenatore non dovrà superare i 2 milioni per la stagione 21/22. Da qui non si scappa. Per questo, nessuno commetta lo sbaglio di considerare al capolinea le chance di Gattuso. Il Napoli pensa a un nuovo inizio, economico e di programma. Senza Gattuso? Chissà. Molto dipende anche da Mendes, il potente agente portoghese del tecnico calabrese, che potrebbe essere chiamato a un ruolo di ricucitura. Ovviamente, stiamo nel campo delle ipotesi. 

Secondo il quotidiano napoletano mette in evidenza come grazie alla vittoria schiacciante degli uomini di Gattuso contro la Lazio, proprio il nome di Simone Inzaghi è scomparso dai radar azzurri.

Le suggestioni sono tante anche perché sono tanti i disoccupati in panchina, ma De Laurentiis alla fine stringerà il cerchio su uno tra Italiano, Juric, Fonseca e De Zerbi. In questo ordine di preferenza. Allenatori importanti significa ingaggi importanti, di lunga durata e staff numerosi. Il Napoli pensa a un nuovo inizio, economico e di programma. Senza Gattuso? La lezione data a Inzaghi mette spalle al muro il tecnico della Lazio. Torti a Lotito – suo alleato fidato da anni – De Laurentiis non ne farebbe mai. Da Roma insistono per Fonseca. Ma il nuovo pallino del patron si chiama Vincenzo Italiano. C’è poco da fare: poiché De Laurentiis vive di sensazioni – le stesse che lo convinsero a ingaggiare Sarri dall’Empoli – è convinto di poter aprire un nuovo ciclo con il tecnico dello Spezia. Tutto già scritto? No, questa storia non ha ancora un finale.

 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.