Mertens cessione a gennaio: fissato il prezzo. Adl non si oppone

cessione mertens gennaio

La cessione di Mertens a gennaio è ancora possibile per una cifra che va tra 7 ed i 10 milioni di euro. A riferirlo è Il Mattino.

 

 

Le ultime notizie di oggi di calciomercato parlano di una possibile cessione di Mertens a gennaio. Il calciatore belga ieri è tornato ad allenarsi con la squadra, ma sicuramente sarà assente per la sfida con la Fiorentina. Dopo circa dieci giorni di cure ad Anversa, Mertens è ritornato a Castel Volturno ma i problemi muscolari richiedono ancora tempo per essere risolti. Al massimo il belga potrà andare in panchina nella sfida con la Juventus. Intanto continuano le voci di mercato sul suo conto, si parlava di un interessamento concreto da parte del West Ham, proposta rifiutata dall’attaccante belga. Resta in piedi il discorso con l’inter, con Mertens che non direbbe no ad una proposta importante per fine stagione, quando sarà scaduto il suo contratto con il Napoli.

Cessione Mertens, il nodo rinnovo

Mertens potrebbe essere venduto per una cifra che varia tra i 7 ed 10 milioni di euro. Secondo quanto rivela Il Mattino, Aurelio De Laurentiis non si opporrebbe a questa decisione anche perché sul piatto ha messo una proposta di rinnovo non accettata dal calciatore. Due anni di contratto alle stesse cifre attuali, questo propone la SSCN a Mertens per restare in maglia azzurra. Il belga vorrebbe almeno un altro anno di contratto ed anche un ritocco dell’ingaggio. Qui si è arenata da mesi la trattativa che al momento è completamente bloccata. La cessione di Mertens a gennaio è comunque ancora possibile, l’entourage del calciatore spera che qualcuno bussi alla porta del Napoli sul finale di calciomercato. Una porta che sia il Napoli sia il calciatore vogliono tenere aperta. Qualora questo non dovesse accadere, allora si potrebbe pensare di ridiscutere l’accordo per il rinnovo, anche perché Mertens vorrebbe restare a Napoli.

Archivi