Calcio Napoli

Koulibaly, l’avvocato: “Con la Champions non ci sarà la rivoluzione di De Laurentiis. Vi spiego”

Fulvio Marrucco avvocato ed agente interviene ai microfoni di Radio Marte per parlare di Koulibaly e del suo futuro in chiave Napoli

A fine stagione Kalidou Koulibaly potrebbe lasciare Napoli, ma non è ancora detta l’ultima parola. L’avvocato e agente Fulvio Marrucco a Radio Marte fa sapere: “Non esiste un ciclo che si conclude o si apre. Prima di tutto il raggiungimento della Champions potrebbe essere un punto di partenza per far saltare la rivoluzione che De Laurentiis voleva organizzare con ricavi in meno. Qualche partenza ci sarà ma non si tratterà di una rivoluzione. Abbiamo ricominciato a vedere il giocatore già visto in questi anni“.

Da capire anche se ci sarà ancora Gattuso sulla panchina degli azzurri. E’ lo stesso Marrucco esaltare il lavoro del tecnico del Napoli: “Quello che ha fatto è di altissimo livello e gli va riconosciuto. Anche lui ha avuto nel periodo più difficile degli infortuni e un problema di salute. Il dato oggettivo è che non fai una rimonta del genere se non hai un gruppo unito, al di là della crescita dell’allenatore. C’è un gruppo coeso e questa è una cosa rarissima. Oggi la forza del Napoli è il gruppo, composto da ottimi giocatori. Riuscire a mantenere l’armonia è estremamente difficile e questo è il grandissimo merito di Gattuso. De Laurentiis prima di cambiare allenatore deve pensarci molte volte. Resta però, alla luce delle ruggini, un contatto estremamente difficile perché oggi Gattuso è in una posizione differente. Non è più il famoso contratto che De Laurentiis pone e l’allenatore sottoscrivo. Potrebbe essere una trattativa difficile ma da condurre in porto“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.