Calcio Napoli

Infortunio Osimhen, il chirurgo: “Danni devastanti per il nigeriano”

Per l'attaccante uno stop di 90 giorni

L’infortunio di Victor Osimhen è più grave del previsto, il nigeriano è stato operato allo zigomo per una frattura scomposta. Il calciatore del Napoli si è infortunato durante la gara tra Inter e Napoli in seguito ad uno scontro con Skriniar. Osimhen si è sottoposto ad una lunga operazione per ricomporre la frattura. Un intervento tutt’altro che semplice che però è perfettamente riuscito. Addirittura il giocatore ha rischiato la carriera, come avvenne a Lozano qualche mese fa, durante uno scontro mentre giocava la Gold Cup con il Messico.

Dell’infortunio di Osimhen ha parlato anche il professor Gianpaolo Tartaro, il chirurgo che lo ha operato. Si parla di “danni devastanti” per Osimhen e di una condizione che deve essere valutata “giorno per giorno, anche perché sono stati convolte diverse strutture nell’impatto, dai muscoli alle arterie. Ora tutto deve rimettersi in moto nel modo giusto” ha fatto sapere Tartaro, di cui girava anche un audio fake, che lo stesso chirurgo ha smentito.

Il Napoli ha fatto sapere che per il recupero totale di Osimhen serviranno almeno 90 giorni. Questo significa che il nigeriano dovrà saltare anche la Coppa d’Africa, oltre alle partite con il Napoli. La sua condizione sarà supervisionata dallo staff medico azzurro e dagli specialisti giorno dopo giorno.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.