ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Gazzetta – Amrabat e Rrahmani affari chiusi: vestiranno la maglia azzurra

amrabat e rrahmani affari chiusi

Amrabat e Rrahmani sono affari chiusi per il Napoli. Lo scrive Gazzetta dello Sport che parla di un possibile asse con l’Arsenal per Torreira e Kolasinac. 

 

Calciomercato in prospettiva per il Napoli con Amrabat e Rrahmani che sono praticamente affari chiusi. De Laurentiis ha chiuso la trattativa con il Verona secondo quanto viene riferito da Gazzetta dello Sport in edicola oggi. Ma al Napoli servono anche altri giocatori per rinforzare la rosa, ecco perché si parla di un interessamento concreto per Kolasinac sulla fascia sinistra, nome alternativo a Rodriguez del Milan, oltre che Torreira per la regia.

Asse Verona-Napoli

Amrabat e Rrahmani per ora sono però una certezza per il Napoli, anche se i due calciatori arriveranno a giugno. Amrabat lo farà per obblighi tecnici dato che “ha giocato anche con il Bruges nel 2019-20”, mentre “Rrahmani per richiesta del Verona che ritiene inamovibile il kosovaro in questo momento”. Secondo quanto fa sapere GdS l’operazione “porterà nelle casse dei veronesi circa 30 milioni di euro e qualche bonus”. L’affare è praticamente chiuso ma se ci dovessero essere dei problemi allora le due operazioni si potrebbero “concludere anche separatamente”.

 

London calling

Per gennaio il Napoli si sta muovendo anche con contatti frequenti con l’Arsenal, a cui ha chiesto Torreira per il ruolo di regista e Kolasinac per la fascia mancina. La trattativa c’è ma per l’uruguaiano resta molto complicata, anche per la volontà del nuovo manager Arteta di tenere il calciatore, con 30 milioni si potrebbe chiudere l’affare ma De Laurentiis vuole un prestito. Discorso diverso per l’esterno mancino che l’Arsenal lascerebbe partire. Il sogno per la regia resta quello di Tonali, giocatore giovanissimo che rappresenterebbe uno dei target preferiti dal patron della SSC Napoli. Con il Brescia non è facile trattare, Cellino è un osso duro e De Laurentiis lo sa bene, ma l’idea c’è.

Archivi