Calciomercato Napoli

Difensore centrale ecco il casting del Napoli: Giuntoli vuole chiudere

Il direttore sportivo azzurro a lavoro per un nuovo centrale di difesa

Il Napoli è alla ricerca di un difensore centrale per sostituire Kostas Manolas ceduto all’Olympiacos, bisogna chiudere nei primi giorni di gennaio. Cristiano Giuntoli già da tempo sta lavorando al sostituto di Manolas, anche perché già in estate il difensore greco era stato vicinissimo a tornare all’Olympiacos. Con l’addio al greco e Kouliblay in Coppa d’Africa prendere un difensore per il Napoli è diventata una necessità assoluta. Al momento i nomi più gettonati sono quelli di Omeragic dello Zurigo e di Szalai del Fenerbahce, scrive Il Mattino.

Calciomercato: i difensori accostati al Napoli

Il quotidiano partenopeo fa una panoramica sui nomi dei difensori centrali che vengono accostati alla società partenopea, ma anche sulle tempistiche con cui deve arrivare il nuovo giocatore.

Il punto, sia chiaro, è anche il tempo: il centrale deve arrivare prima della gara con la Juventus, magari qualche giorno dopo. Ma non di più. Perché se dovesse arrivare a fine mese non avrebbe senso. Il casting è interminabile: piacciono Bremer e Botman, ma Torino e Lille non vorrebbero cederli quindi potrebbero spuntare piste alternative (come Sarr del Chelsea). Dunque, nell’elenco di Giuntoli ci sono anche altri nomi come quelli di Lukumì e Yerry Mina. Chiaro che la situazione attuale non è assai diversa rispetto a quella dell’estate: non ci sono soldi da spendere sul mercato, ma l’obiettivo per il 2022 sarà ancora quello di dare una sforbiciata ai costi. Né Senesi, né Luperto sembrano particolarmente intrigare Spalletti, ma è chiaro che numericamente il Napoli adesso è sotto organico.

Secondo Valter De Maggio il Napoli ha già in mano un difensore centrale, tanto che potrebbe annunciarlo già il primo giorno del calciomercato invernale, ovvero il 2 gennaio.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.