TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

De Laurentiis: “Milik andrà via. Allan, abbiamo concluso con l’Everton. vi dico una cosa su Osimhen”

DE LAURENTIIS MILIK
Ultimo aggiornamento:

De Laurentiis vuole cedere Milik. Il patron ha parlato del calciomercato del Napoli e del passaggio di Allan all’Everton.

Aurelio De Laurentiis lavora alla cessione di Milik. Il patron del calcio Napoli ai microfoni di Radio Kiss kiss Napoli ha parlato dei movimenti in casa Napoli e della riforma del calcio italiano. Ecco le sue parole:

MILIK

Sulla questione Milik, De Laurentiis è stato chiaro: “Stiamo lavorando alla cessione del calciatore. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni”.

DE LAURENTIIS SU MILIK E IL CALCIO ITALIANO

“Abbiamo 83 milioni di tifosi nel mondo occidentale. Potremmo diventare oltre cento allargandoci ad altri mercati. La cultura napoletana è antichissima. Il calcio italiano? Bisogna sistemare la Serie C che non ha ragione di esistere. Bisognerebbe creare una B1 e una B2. Le squadre di Serie A dovrebbero diminuire a 18. Il calcio va rivisitato come format. Non possiamo dipendere sempre dalla UEFA. La UEFA deve dipendere da noi, no il contrario“.

CEFERIN

Il Covid ha stravolto i calendari e la UEFA fa giocare le squadre nazionali. Ceferin che ci sta a fare? Non è all’altezza di gestire la UEFA, abbiamo lì Marchetti che stava in Lega, bisogna invertire le posizioni: quindi bisogna seguire le Leghe e non la Uefa. Al tifoso interessa delle nazionali, della Champions e dell’Europa League fino ad un certo punto. I tifosi amano la competizione, a loro interessa lo Scudetto, il fascino della competizione da comune e comune, da regione in regione“.

OSIMHEN

Victor è una bella gazzella. Bisognerà vedere in che modulo vorrà inserirlo Gennaro Gattuso. Si sono viste cose interessanti nel triangolare, ma attendiamo test più probanti“.

ALLAN ALL ‘EVERTON

Abbiamo concluso con l’Everton. Allan approderà in Premier League“.

Aurelio De Laurentiis su Milik non ha intenzione di fare sconti alla Juve e non è caduto nel tranello teso da Agnelli. I bianconeri hanno capito che prendere il polacco a parametro zero sarà impossibile.

Se Arek dovesse rifiutare anche l’ipotesi Roma, dopo aver rifiutato il rinnovo, il Napoli non avrebbe alcuna remora a tenerlo  in tribuna, fermo.

Archivi