Appello di Alvino: “Serve un terzo acquisto. Il San Paolo torni a cantare”

appello alvino

Carlo Alvino lancia un appello: “Serve un terzo acquisto. Il San Paolo torni a cantare”. Il giornalista parla attraverso le frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli. 

 

 

Diego Demme e Stanislav Lobotka sono due calciatori del Napoli, anche se per quest’ultimo mancano gli ultimi intoppi burocratici da superare. Eppure secondo Carlo Alvino al Napoli serve un “terzo acquisto“. Il giornalista lo chiede attraverso le frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli. Ma è lo stesso Alvino a lanciare un appello: “I gruppi organizzati devono ritornare al San Paolo. Lo stadio non deve essere più un San Mortorio. Con l’aiuto dei tifosi si possono superare i problemi“. Secondo Alvino al momento il Napoli è sull’orlo del baratro e la spinta dei tifosi serve per evitare che ci finisca dentro e venga completamente risucchiato. Il riferimento allo scemare della passione azzurra non è fatto a caso, dato che le presenze al San Palo sono calate in maniera vertiginosa.

San Paolo e mini abbonamenti

L’appello di Carlo Alvino per un ritorno dei tifosi azzurri in curva è un appello condiviso da molti tifosi e addetti ai lavori. A Napoli il tifo è sempre stato il dodicesimo uomo in campo, parola che non viene utilizzata a casa in questo contesto. La spinta del San Paolo è fondamentale, lo era ai tempi di Maradona quando si batteva il Milan, lo è stato per tutta la storia azzurra e deve continuare ad esserlo. La SSCN per il girone di ritorno ha lanciato anche la campagna dei mini abbonamenti, per cercare di fidelizzare i propri tifosi e aumentare le presenze al San Paolo. Per riuscire a riconquistare terreno, però, potrebbe servire anche qualche altro colpo di mercato. Magari qualche nomi importante che possa far ritornare l’ottimismo in una piazza che in questo momento vede la sua passione sopita, ma non spenta.