TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Ancelotti: “Vi spiego il caso spogliatoi. Anche il Napoli per lo scudetto. Insigne e Milik hanno recuperato”

Ancelotti: "Vi spiego il caso spogliatoi. Insigne e Milik hanno recuperato"

Carlo Ancelotti in conferenza stampa parla del caso spogliatoi. Il tecnico azzurro ha parlato alla vigilia della gara casalinga contro la Sampdoria.



Alla vigilia della prima gara casalinga al San Paolo, Carlo Ancelotti in conferenza stampa, chiarisce il caso spogliatoi e parla delle ambizioni della squadra azzurra.

CASO SPOGLIATOI“Il caso spogliatoi? I lavori stanno procedendo celermente, speriamo che domani sia tutto a posto. La mia è stata una esternazione fatta con il cuore, perché c’è un po’ di preoccupazione, gli spogliatoi ci dovevano essere consegnati il 31 agosto, poiché poi gli arredi toccano al Napoli.

La città di Napoli merita uno stadio che funziona perfettamente, comunque è tutto a posto, domani avremo uno spogliatoio nuovo, ma era meglio non arrivare all’ultimo secondo”

 “Pochi abbonamenti? Sinceramente non sono molto attento alle statistiche. Dico solo che se faremo un bel calcio ci sarà più gente che si appassiona. Il San Paolo dopo i lavori è più accogliente”..

SQUADRA – “Come stanno Insigne e Milik? Si sono allenati col gruppo, quindi li considero a disposizione. In ogni caso inizia un ciclo di partite importanti, ci saranno delle rotazioni e tutti i giocatori saranno utilizzati perché la qualità della rosa mi permette di farlo”.

“La gara più importante è con la Samp, non pensiamo al Liverpool”. “Koulibaly? Durante la pausa ha migliorato la condizione”. “Allan? Come tutti gli altri entrerà nelle rotazioni”.

DIFESA E ATTACCO – “Ogni partita va affrontata al meglio. In queste prime gare abbiamo fatto male nella fase difensiva mentre ci siamo comportati bene nella fase offensiva”. E a proposito dell’attacco: “Llorente? Si è presentato in ottime condizione, può giocare dall’inizio ma non ha ancora i 90 minuti nelle gambe”.

SCUDETTO – “Mi piace se i miei giocatori dicono che vogliono vincere. Sicuramente è un aspetto positivo poi sta a noi creare le giuste condizioni”. “Le parole di De Laurentiis? Qui c’è voglia di lottare per vincere. È un campionato altamente competitivo. Avere più squadre in lotta per i primi posti rende tutto più bello”.

MODULO – “Il sistema di gioco lo si vede solo quando la squadra non è in possesso di palla. In fase difensiva giocheremo la maggior parte delle partite con il 4-4-2. I problemi che abbiamo riscontrato in fase difensiva sono dovuti alla troppa distanza tra la linea di difesa e quella di centrocampo”.


SAMPDORIA –“Saranno motivati dopo il brutto inizio. Stanno cercando di giocare in maniera diversa dopo il cambio di allenatore. Quella di domani sarà una gara insidiosa”. “Liverpool? Non abbiamo ancora parlato ma è una squadra che conosciamo bene (ride ndr). Pensiamo prima alla Sampdoria”.

RAZZISMO – Una parola anche sul tema delicato del razzismo. Ancelotti parla chiaro: “C’è ignoranza”.

Archivi