Calcio Napoli e cultura Napoletana

IL MATTINO. Ecco cosa hanno fatto gli ultrà del Verona contro i Napoletani. Una vergogna…

Lancio di oggetti, sputi, offese, sediolini divelti e nessun rispetto per i morti... Benvenuti a verona..

Solito squallore al Bentegodi. Ultrà del Verona contro i Napoletani hanno dato il peggio in assoluto. Fischi al minuto di silenzio per i morti della Rambla di Barcellona.

scrive il Mattino

Solito squallore al Bentegodi

Non poteva festeggiare peggio il ritorno tra i grandi, l’Hellas.  La violenza verbale in tribuna non si è fermata neppure ieri, tipo armistizio per la strage di Barcellona, e ha coinvolto pure i tifosi napoletani (un migliaio circa), tornati al Bentegodi dopo diversi anni e che non si sono certi fatto scivolare tutto addosso. Si sa che tra azzurri e scaligeri è una specie di faida.

Ultrà del Verona contro i Napoletani

Lo sfottò è un’altra cosa. I cori arrivavano da ogni parte dello stadio. Ogni volta che il Napoli viene qui il Bentegodi precipita: si insulta e si offende, si invoca la mamma di Insigne, si urla «scimmia» e si intonano cori contro prima e dopo il minuto di silenzio per i morti della Rambla di Barcellona.

Al Bentegodi gli ultrà del Verona contro i Napoletani

Momenti di tensione ce ne sono stati prima della gara per un lancio di bottiglie da parte di ultrà gialloblù contro alcuni pullman della tifoseria partenopea, in arrivo nel parcheggio del Bentegodi. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno effettuato carica di alleggerimento per disperdere gli ultrà veronesi. Tensione anche alla fine della partita quando alcuni ultrà del Verona hanno divelto alcuni sediolini e li hanno lanciati nel settore occupato dai tifosi napoletani.

CONSIGLIATI PER TE