ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

L’insolito mercato del Napoli a gennaio: ecco quanto ha speso

mercato napoli gennaio

E’ un mercato insolito per il Napoli a gennaio. Aurelio De Laurentiis ha speso già oltre 30 milioni di euro per ricostruire il 4-3-3.

 

 

In principio fu la grande bellezza, quella del 4-3-3 e di Maurizio Sarri. Poi ci fu Carlo Ancelotti ed il calcio fluido, col 4-4-2. Un esperimento che nel secondo anno è naufragato, a causa di equivoci tattici e mancati acquisti. Aurelio De Laurentiis è dovuto correre ai ripari, prima l’esonero di Ancelotti poi l’arrivo di Gennaro Gattuso ed il suo 4-3-3. L’insolito mercato di gennaio del Napoli è scattato proprio per assecondare le richieste del tecnico. “Chi mi conosce lo sa, mi piace giocare con le coppie” ha detto il tecnico più volte in conferenza stampa. Segnale chiaro: ne voglio due per ruolo. Ora con Diego Demme e Stanislav Lobotka il Napoli ha sette centrocampisti, ma Gianluca Gaetano sarà ceduto, magari in Serie B per fargli trovare continuità e fare esperienza.

 

 

Mercato del Napoli a gennaio: ecco quanto ha spesso De Laurentiis

Così tanto Aurelio De Laurentiis non aveva speso nemmeno negli anni in cui si lottava per lo Scudetto. Nel mercato di gennaio il Napoli ha investito oltre 30 milioni di euro e potrebbe spendere ancora di più dato che serve, come il pane, un terzino sinistro. Kostas Tsimikas è il giocatore individuato per sostituire Faouzi Ghoulam. Il greco di proprietà dell’Olympiacos piace molto a Cristiano Giuntoli, l’età è quella giusta: 23 anni, così come il prezzo che si aggira intorno ai 10 milioni di euro. La somma spesa sul mercato potrebbe dunque lievitare, anticipando i piani della società e la rivoluzione di giugno che ci sarà in maniera inevitabile. Questi si sommano ai centoundici milioni di euro spesi sul mercato estivo, in cui il colpo più importante legato ad Hirving Lozano non ha ancora pagato i dividendi. La speranza è di poterlo recuperare, per questo ci sono le cure del dottor Gattuso.

Archivi