Gattuso in conferenza stampa: “Squadra fortissima può vincere con chiunque. Meret? Vediamo se gioca. Out Koulibaly e Mertens”

gattuso conferenza stampa

Conferenza Stampa di Gennaro Gattuso prima della sfida con la Lazio. Il tecnico parla dal centro sportivo di Castel Volturno.

In diretta da Castel Volturno. Gennaro Gattuso parla prima della sfida dei biancocelesti di Simone Inzaghi.

Lazio-Napoli sarà una sfida complicata Gennaro Gattuso che perla in conferenza stampa alla vigilia alla sfida coi biancocelesti. Il tecnico deve fare a meno del nuovo acquisto Diego Demme, bloccato da problemi burocratici. Anche Dries Mertens è indisponibile: “Torna martedì sera, è rimasto in Belgio a farsi curare“.

Lazio-Napoli: dubbio Meret e Ospina

La Lazio nei primi mesi faceva fatica, non riusciva a giocare il calcio che voleva. Ora invece sta facendo un grande gioco, sarà una partita tosta” dice Gattuso. “Vedo segnali positivi dalla squadra, anche con l’Inter abbiamo fatto dei passi in avanti, noi dobbiamo trovare continuità ci servono due o tre risultati positivi che ci diano la carica“. Sulla possibilità che giochi Meret o Ospina il tecnico fa sapere: “Meret ha commesso un errore, ma non li commette solo lui. Con Ancelotti c’era alternanza. E’ titolare? Per due giorni non si è allenato, domani vedrete chi giocherà titolare“. Gattuso non si è voluto nemmeno sbilanciare sulla presenza di Fabian Ruiz: “Stiamo valutando“. Sarà out anche Koulibaly: “Ieri abbiamo fatto un’altra risonanza, ha ancora problemi e quindi è meglio non rischiarlo. Non voglio che magari poi sta fermo due o tre mesi, lunedì lo valuteremo“.

 

 

Gattuso è sicuro: “C’è grande entusiasmo”.

In conferenza stampa Gennaro Gattuso difende la squadra: “Sento parlare di multe, ma qui vedo grande entusiasmo. C’è grande voglia di fare bene, ci sono calciatori che stanno in questa struttura per cinque sei ore al giorno mentre sento parlare sempre di negatività“. Il tecnico vuole continuità: “Comincio a vedere le cose che chiediamo in campo, i giocatori si stanno impegnando tantissimo. Ora tocca a noi mettere in difficoltà la Lazio, che pure ha dei difetti“. Gattuso fa sapere come serve “serenità e tranquillità per riuscire a trovare l’equilibrio giusto“. Su Diego Demme e le sue caratteristiche il tecnico ha detto: “Su di lui parla la sua storia, capitano del Lipsia, quando sarà ufficiale ne parleremo. Ora parliamo di chi abbiamo in rosa“.

I casi Fabian Ruiz e Lozano

Gennaro Gattuso ha sottolineato la necessità di giocare con le coppie. “Forse mi è sfuggito qualcosa, io parlo di coppie ed in questo momento ne siamo in quattro, dato che Gaetano si sta adattando ora a giocare da playmaker. Quindi – ha detto Gattuso – ne mancano due. Ecco perché stiamo facendo di tutto per cercare per trovare i calciatori che ci servono. Avere i giocatori nei doppi ruoli offre anche uno stimolo a tutti per dare il massimo“. Su Fabian Ruiz ha aggiunto: “E’ un giocatore che ha grande qualità, ma sappiamo che a centrocampo gli piace giocare da mezz’ala“. Su Hirving Lozano ha aggiunto: “E’ un giocatore di grandissima qualità, i numeri parlano per lui non si fanno tanti gol per caso. Ora deve imparare a fare più scatti durante una partita“. Il tecnico ha difeso anche Di Lorenzo: “al di là della scivolata ha fatto un’ottima partita anche contro l’Inter“. Dedica anche al Napoli di Sarri una “squadra che sembrava giocasse alla playstation, giocava benissimo“. Mentre sul rapporto con Aurelio De Laurentiis ha detto: “Ci sentiamo tutti i giorni, c’è grande stima“.

Gattuso: “Squadra fortissima”

Secondo il tecnico che parla da Castel Volturno il Napoli ha una “squadra fortissima, che se riesce a trovare qualche risultato positivo poi può giocarsela e vincere con chiunque“. Su stimolo di De Maggio di Kiss Kiss Napoli, il tecnico tornare anche al suo calabrese: “Nchianare, Nchianare, Nchianare” ha detto il tecnico, che significa salire.