Calcio Napoli

Maresca sullo scudetto al Napoli 18/19: “Tifosi danneggiati vanno risarciti. Superlega? Azzurri in Champions”

Il magistrato Catello Maresca è intervenuto a Canale 8 durante il programma Linea Calcio di Silver Mele

Catello Maresca candidato a sindaco di Napoli, è intervenuto a Canale 8. Una riflessione sportiva quella del magistrato che parlando dello scudetto 2018/19 perso dal Napoli, anche a causa di quel famosissimo oramai Inter-Juventus, con la mancata espulsione di Pjanic. Sulla vicenda Maresca è stato chiaro: “In quel caso i tifosi sono stai danneggiati e vanno risarciti e bisogna studiare il metodo per riuscirci“. Dopo il servizio de Le Iene sulla vicenda è ritornata di  nuovo caldissima, anche perché l’assenza dell’audio ha veramente del misterioso.

Ma la vicenda Inter-Juventus non è l’unica toccata da Catello Maresca. Il candidato a sindaco di Napoli interviene e prende posizione netta anche per quanto riguarda la Superlega e la possibile non ammissione della Juventus. “Io credo che se ci sono delle violazioni è giusto che le società vadano sanzionate” ha detto Maresca parlando della possibile presa di posizione contro le squadre della Superlega. Ma il magistrato è stato ancora più netto: “Vado nel concreto, secondo me se la Uefa prende una decisione la Juve deve uscire fuori ed il Napoli deve andare in Champions League. Non sarebbe giusto se le federazioni perdessero squadre all’interno della massima competizione calcistica europea“.

Ma le vicenda giudiziarie non finiscono qui, perché durante la trasmissione il conduttore Silver Mele incalza Maresca anche sul caso Suarez e l’esame farsa di Perugia: “Conoscendo Cantone credo che la questione non sia affatto chiusa. Per gli sportivi ed in generale per i cittadini è giusto che si faccia chiarezza su determinate vicende e si decida chi ha sbagliato“.

Maresca sul Napoli: “Ripartiamo da Insigne”

Catello Maresca, candidato a sindaco di Napoli, ammette di essere tifoso azzurro e dice: “Come ho letto su un noto quotidiano il Napoli in città è una sorta di religione, spero che i prossimi anni saranno di riscatto economico, sociale e magari anche calcistico“.

Maresca ha detto di avere fiducia in “Spalletti che è sicuramente un ottimo allenatore ed ha dimostrato competenza e professionalità. Vediamo anche la campagna acquisti che potrebbe essere influenzata dalla decisione dei tribunali per la questione Superlega e la possibile squalifica della Juve”. Maresca comunque non ha dubbi il Napoli può e deve “ripartire da Lorenzo Insigne che ha il cuore azzurro“.

Leggi anche

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.