Varie-Calcio

Inter in crisi: tagli agli stipendi e cessioni, Conte sbatte la porta

Antonio Conte e l'Inter sono pronti a rescindere il contratto, la società nerazzurra vuole avviare un ridimensionamento

E’ crisi in casa Inter, prima di tutto economica. i presidente Zhang ha varato  la linea del ridimensionamento che non piace ad Antonio Conte, pronto a lasciare la barca in acque agitate. Il capitano dello scudetto ha detto di andare via perché il progetto Inter va verso un taglio di stipendi e cessioni. Secondo quanto scrive Corriere dello Sport, il presidente nerazzurro è stato chiaro bisogna fare almeno “novanta milioni di euro di cessioni, ed un monte ingaggio da ridurre del 15%”. Gli incontri tra Conte e Zhang continuano a slittare e la situazione diventa veramente molto complicata, tanto che si parla di una rottura imminente.

Conte complica Allegri al Napoli

La rottura tra Conte e l’Inter è stata improvvisa ed inaspettata. La società nerazzurra in prospettiva di un possibile addio dell’ex ct dell’Italia, si è messa subito alla ricerca di un nuovo allenatore ed ha preso i primi contatti con Massimiliano Allegri, tecnico che è resta sempre in pole position per il Napoli. Fosse per Aurelio De Laurentiis avrebbe già chiuso, dato che da sempre il tecnico livornese è in cima ai pensieri del patron azzurro. Ora però l’Inter sta facendo dei passi avanti per l’allenatore, mentre Conte sembra possa andare al Real Madrid, squadra che pure aveva messo Allegri nel mirino. Al momento comunque l’Inter non è vicinissima ad Allegri, che continua ad essere in orbita Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.