napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Film su Sarri. Il sarrismo entra nel palazzo. Massimiliano Gallo racconta il comandante

Film su Sarri. Massimiliano Gallo voce narrante del docufilm sul Sarrismo. Intanto i sarristi si interrogano sul passaggio alla Juve.


Sarà presentato in anteprima al festival di Bologna il film su Sarri. Il Sarrismo, ha incantato i tifosi ed è diventata l’anima di un’opera che segna l’esordio del regista pugliese Francesco Inglese, con la voce narrante dell’attore napoletano Massimiliano Gallo.

Effettivamente l’uomo in tuta, scrive il corriere del mezzogiorno,  che minacciava querela se qualcuno lo avesse accostato a Madama e che un giorno a chi gli chiedeva come vincere facile, rispose candidamente: «Con un rigore bianconero», oggi può sparigliare e sedersi sulla panchina potente, da lui stesso definita tale.

FILM SU SARRI

Il film su Sarri è un racconto particolareggiato del calcio proposto dall’uomo in tuta, della vita di un bambino nato a Bagnoli, cresciuto in Toscana e che nel bel mezzo del cammino della sua vita rinuncia alla tranquillità del lavoro in banca per varcare campi polverosi e insidiosi. Senza speranza alcuna, a quei tempi.

Un anno di lavoro, con interviste a personalità e addetti ai lavori, tra cui il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, Maurizio De Giovanni, Federico Buffa, Paolo Condò, Lele Adani, il direttore della Rai di Napoli Francesco Pinto, Andriy Shevchenko, Gianfranco Zola, Edoardo Bennato e Anastasio. Intervallato da un viaggio a Londra nel regno dorato del Chelsea, dove Maurizio manteneva lo spirito del comandante senza macchia e senza paura che attacca il palazzo.

Film su Sarri. Il sarrismo entra nel palazzo. Massimiliano Gallo racconta il comandante

MASSIMILIANO GALLO VOCE NARRANTE DEL FILM SUL SARRISMO

Sarri si era commosso per il film che lo vedeva protagonista. I sarristi non avrebbero immaginato che alla vigilia della presentazione del film, il comandante stava per entrare nel «Palazzo», non certo per attaccarlo, ma per saltarci dentro e sedersi nella stanza dei trofei.

Succede, dunque, che Massimiliano Gallo, la voce narrante del film sul Sarrismo, oggi fa fatica a rivedere il trailer di un’opera che non è solo cinema.

“L’amore che abbiamo provato non soltanto guardando il maestro di calcio, ma l’uomo e la forza delle sue idee. L’aspetto proletario e comunista che lo ha contraddistinto, che lo ha reso diverso, perchè di questo si è trattato. Una filosofia anomala che veicolava bellezza non vittorie e basta. Veicolava sportività, quella che in Italia non esiste”

“Resta la voglia di credere che alla Juve non ci andrà, sarebbe come sconfessare quella comunicazione che ci ha trasmesso. Non ho più voglia di mostrare il Sarri che abbiamo narrato, ma a Bologna andremo. Sperando che la follia Juventus si cancelli all’improvviso”.



A BOLOGNA ANCHE UN FILM SU MARADONA

Sabato al Biografilm Festival, sarà proiettato anche un altro docufilm, Diego Maradona di Asif Kapadia, un’accoppiata che accentua l’amarezza e la nostalgia. Gallo aggiunge:

“Maradona ne ha combinate tante, ne ha viste di tutti i colori. Ha attaccato Fifa e Blatter, ma non ha mai neanche pensato di entrare nel loro palazzo. Per lui la maglia aveva un valore inestimabile». Maurizio Sarri, l’anomalia delle idee andrà in scena nonostante il dispiacere di chi un anno pensò e realizzò l’ atto d’amore per il comandante. Poi, chissà, magari l’uomo in tuta ci ripensa”.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più