Calciomercato Napoli

GAZZETTA – De Laurentiis non ha mai perdonato Insigne per l’ammutinamento. su Napoli-Verona…”

Il patron del Napoli pronto a cedere Insigne. Molte questioni lo hanno indispettito.

De Laurentiis ha fatto sapere all’agente di Lorenzo Insigne che senza rinnovo, il capitano del Napoli è ufficialmente sul mercato. La richiesta dell’attaccante di Frattamaggiore è troppo distante dall’offerta del Napoli, 6 milioni netti contro i 3,5 messi sul piatto dal club partenopeo. alla base della decisione, secondo quanto riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, ci sarebbero anche le frizioni tra Insigne e De Laurentiis.

Con la telefonata di sabato, al manager, Insigne è stato messo praticamente alle strette. Il pallino, adesso, è nelle sue mani. Se il procuratore avrà la forza di trovargli una sistemazione diversa e, soprattutto a lui gradita, il Napoli è pronto a lasciarlo andare. A malincuore, probabilmente, sotto l’aspetto tecnico, perché le qualità del capitano sono indiscutibili. Ma sul piano dei rapporti, non ci sarebbe nessun rimpianto, perché le parti appena si sopportano“.

Insigne e De Laurentiis distanti sul rinnovo

La Gazzetta aggiunge: “Il presidente non gli ha mai perdonato l’atteggiamento assunto la notte dell’ammutinamento, quando da capitano, non fece nulla per convincere i compagni a desistere dalla loro decisione di disertare il ritiro imposto dalla proprietà.

E poi, non ha ancora smaltito la rabbia e la delusione per la mancata qualificazione alla Champions League, conseguenza di una gara sciagurata disputata da Insigne e dalla squadra, contro il Verona. Un pareggio che è costato a De Laurentiis 50 milioni di euro.

Un insieme di questioni, insomma, che hanno indispettito non poco il presidente che, senza i soldi della Champions, s’è visto costretto ad azzerare il budget destinato al mercato e a tentare di abbattere il monte ingaggi almeno del 50 per cento. Passare, dunque, dagli attuali 156milionidi euro a poco meno di 80“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.