ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Video – Fofana si beve Matthijs de Ligt: è veramente un top?

Matthijs de Ligt

Il gol di Fofana che ha regalato la vittoria all’Udinese e rovinato la festa scudetto alla Juve, mette in evidenza le incertezze di Matthijs de Ligt. 

Settantacinque milioni di euro a cui si aggiungono 8 milioni di euro a stagione più bonus. Basterebbero questi numeri per far capire quanto la Juve abbia creduto in Matthijs de Ligt. Il difensore bianconero in questa stagione, però, ha balbettato (per usare un eufemismo). Molto spesso si è ritrovato fuori dalla formazione titolare, poi con gli infortuni di Demiral e Chiellini ha trovato spazio. Del difensore 20enne olandese si ricordano i tanti tocchi di mano non fischiati dai vari arbitri, che volontari o no dovevano essere sanzionati così come accade agli altri club di Serie A. Proprio queste incertezze hanno fatto perdere smalto e credibilità nelle capacità di de Ligt, acquistato come un fenomeno dall’Ajax dalla dirigenza bianconera.

Dopo una stagione non proprio esaltante proprio in casa Juve ci si sta chiedendo se questo de Ligt sia effettivamente quel fenomeno che credevano che fosse. Riguardando il gol messo a segno da Seko Fofana nell’ultima sfida Udinese-Juventus, qualche pensiero negativo è impossibile non farlo. L’ivoriano, infatti parte da centrocampo e viene marcato prima da Alex Sandro che cade nello scontro con il centrocampi friulano, ma in copertura c’è proprio lui: Matthijs de Ligt. In pochi metri l’olandese perde totalmente il contatto con l’avversario, non temporeggia, non cerca di affondare il colpo, subisce un tunnel che lo disorienta completamente tanto da permettere a Fofana di rientrare e calciare verso la porta avversaria. Qualcosina in più il difensore ex Ajax poteva fare, ecco perché i dubbi sulle sue reali qualità aumentano. Eppure visto quanto ha speso la Juventus per ingaggiarlo ci si aspettava che fosse quantomeno più pronto per un campionato tatticamente complicato, come quello della Serie A.

Archivi