napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

GAZZETTA: Rinforzi o rottura Domani l’incontro Sarri-De Laurentiis

Domani l’incontro Sarri-De Laurentiis. L’accordo economico non rappresenta un ostacolo: tra 3,5 e 4 milioni l’anno. L’allenatore chiede un rafforzamento della rosa ma il presidente non investirà sui top player.

INCONTRO SARRI-DE LAURENTIIS

L’incontro Sarri-De Laurentiis ci sarà, probabilmente nella giornata di domani, scrive la gazzetta dello sport. I due si ritroveranno faccia a faccia dopo aver annunciato al mondo intero le rispettive volontà attraverso i media. Sarà un confronto sui contenuti del progetto tecnico, con richieste reciproche. Resta da capire se le stesse potranno essere soddisfatte. Diversamente, si andrà alla rottura, al momento, lo scenario più ipotizzabile.

RAFFORZAMENTO DELLA ROSA

Sarri, ha lasciato intendere che se Aurelio De Laurentiis non soddisferà le sue richieste, lui chiederà di finirla lì, di trovare una formula per risolvere il contratto che, ricordiamo, prevede anche una clausola di 8 milioni da pagare al club nel caso l’allenatore decidesse di andare via. L’allenatore non potrà pretendere investimenti per i top player, la politica societaria non verrà cambiata,si continuerà ad investire sui giovani, talentuosi, in qualche maniera già affermati e pronti per giocare. Al tecnico verrà chiesto di rivedere il suo integralismo. Poi, si parlerà anche di strutture, per quel che potrà valere.

ACCORDO ECONOMICO

Il presidente farà di tutto per accontentare le pretese del suo tecnico. Al momento, tra la sua offerta (3,5 milioni di euro a stagione fino al 2022) e la richiesta di Sarri (4 milioni all’anno per la stessa durata) ballano 500 mila euro, una cifra che non dovrebbe rappresentare l’ostacolo vero. Se il problema dovesse essere soltanto questo, allora De Laurentiis non perderebbe tempo e chiuderebbe la pratica riconoscendogli quanto richiesto. Ma la discussione vera verterà su altre problematiche.

NUOVO TECNICO

Il club è attivo per l’eventuale sostituto, si parla di Giampaolo, Conte, Fonseca e l’ultimo nome, in ordine di tempo, è quello di Carlo Ancelotti.

CONSIGLIATI PER TE