ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Napoli, Gattuso ritrova koulibaly. Ma in estate tutto può cambiare. I dettagli

gattuso ritrova koulibaly

Gattuso potrà schierare koulibaly nella sfida tra il suo Napoli e il Lecce. Il futuro del difensore senegalese però è ancora incerto.

Il Napoli vuole la quarta vittoria consecutiva, dopo Lazio, Juventus e Samp arriva il Lecce al San Paolo.

Gennaro Gattuso ritrova Koulibaly e gli altri “galacticos” che per molto tempo sono stati indisponibili: Mertens, Maksimovic e lo stesso Koulibaly su tutti.

GATTUSO RITROVA KOULIBALY

Il Lecce non è un avversario agevole, sia chiaro, però gli azzurri hanno ogni tipo di possibilità tecnica per infilare il quarto successo consecutivo e presentarsi ancora più convinti alla prima semifinale di Coppa Italia con l’Inter. E soprattutto allo scontro diretto per l’Europa League con il Cagliari.

Domenica potrebbe essere il momento dei grandi ritorni dal 1’ minuto. Del tipo: Maksimovic, già in panchina dalla notte con la Juve, e soprattutto Koulibaly.  L’obiettivo primario di Gennaro Gattuso è quello di schierare koulibaly mercoledì in coppa a San Siro.

Kalidou potrebbe rientrare già domenica. Gattuso ci pensa, studia, e tra l’altro ieri Manolas era ancora in Grecia, in permesso, per la nascita di sua figlia.

KOULIBALY E IL NAPOLI POTREBBERO DIRSI ADDIO

Secondo quanto riporta calciomercato.com, il futuro di Koulibaly resta ancora incerto: “La potenziale coppia dei sogni con Manolas sta per essere ricomposta, ma le grandi manovre iniziate col mercato di gennaio possono disegnare scenari completamente diversi. Dal Verona è stato già acquistato con 6 mesi di anticipo Amir Rrahmani e sempre nel club giallobù intriga tantissimo il profilo di Marash Kumbulla, centrale classe 2000 letteralmente esploso nella linea a 3 di Ivan Juric.

L’accordo tra le società è stato già definito, ma il calciatore italo-albanese ha preso tempo e attende il finale di stagione per valutare anche le proposte dell’Inter e di alcune squadre inglesi.

Mosse che lasciano presagire un cambio di sistema difensivo anche in casa Napoli a partire dalla prossima stagione e qualche movimento in uscita.

Il nome di Koulibaly, dopo i tanti corteggiamenti andati a vuoto negli anni passati da parte di importanti club stranieri, figura regolarmente nella lista dei possibili esuberi.

Dopo 6 anni assieme, può essere arrivata l’ora di dirsi addio; prima però c’è da riprendersi un posto da protagonista in una piazza che lo ha reso grande e che non vorrebbe certo salutarlo col ricordo della sua versione più sbiadita“.

Archivi