Calciomercato NapoliTutto Napoli

Insigne ed il rinnovo, De Laurentiis vuole farne una bandiera: ma c’è un grande problema

Il presidente Aurelio De Laurentiis ieri ha fatto capire che c'è un problema con il rinnovo del giocatore

Il rinnovo di Lorenzo Insigne le ultime novità dopo la conferenza stampa di De Laurentiis. Il presidente del Napoli non si è voluto sbilanciare del tutto, ma tra le righe è stato chiaro: “Bisogna fare un sacrificio e nessuno è incedibile”. Il patron del Napoli ha indicato la strada: ridimensionamento ad ogni costo. Si parte da questo concetto, dettato dalla pandemia, dalla crisi economica e dalla mancata qualificazione alla Champions League che diventa anche una sorta di alibi per vendere qualche pezzo pregiato. Tra questi c’è Lorenzo Insigne il cui rinnovo col Napoli non è stato nemmeno ancora discusso, per stessa ammissione del patron della SSCN.

Rinnovo Insigne: la prospettiva di De Laurentiis

Ecco quanto scrive Il Mattino su una vicenda che potrebbe essere ancora molto lunga:

Si parte dai 4,5 milioni di euro netti che il talento azzurro ha guadagnato negli ultimi 4 anni. È evidente, che il Napoli non può proporre un prolungamento alla stessa cifra. Ma De Laurentiis è chiaro: vorrebbe tenere Insigne fino alla fine della sua carriera, farne la bandiera ed è convinto che anche questo desiderio – condiviso da Lorenzo – di voler continuare a vestire la maglia del Napoli sarà il viatico migliore per trovare una intesa. Ma non a 4,5 milioni di euro. Molto di meno. Quanto di meno, lo vedranno De Laurentiis e Pisacane, l’agente di Insigne. Che certo non farà i salti mortali all’idea di dover rivedere al ribasso il proprio stipendio. Ma l’impressione è che il Napoli non potrà far crescere molto l’asticella della propria offerta. Situazione, insomma, non semplice.

Leggi anche:

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.