Calciomercato Napoli

Insigne, gran rifiuto a De Laurentiis. Ha tante offerte

L'obietti del giocatore è restare in azzurro ma valuta le alternative

Lorenzo Insigne vuole restare al Napoli ma le offerte non mancano e lo sa anche Aurelio De Laurentiis che non accelera per il rinnovo. La situazione è in stallo, oramai da mesi. Le posizioni diventano sempre più ristagnate, come una sorta di guerra di posizione. In questo caso, però, ci sono dei contratti che possono far finire le ‘ostilità’. Il contratto di Insigne scade a giugno del 2022 e da gennaio in poi può firmare liberamente con qualsiasi altro club. Secondo quanto riferisce Il Mattino, Insigne non chiede nemmeno un aumento di ingaggio, ma nonostante tutto non si sblocca il dialogo con Aurelio De Laurentiis.

Rinnovo Insigne: tutto bloccato con il Napoli, ha offerte anche dall’estero.

Insigne-De Laurentiis: il retroscena

Il quotidiano partenopeo svela un altro particolare sul rinnovo di contratto di Insigne e scrive: “Il Napoli, infatti, si è mosso solo da qualche mese per cercare di trovare una soluzione, che al momento è ancora molto lontana. De Laurentiis ha provato a convincere il giocatore a trovare un accordo tra gentiluomini: soltanto loro due. Ma Lorenzo ha risposto picche, perché di quel che riguarda il suo contratto se ne occupa il suo agente, mentre l’unico pensiero che lui ha in testa è il campo e provare a portare il suo Napoli il più in alto possibile“.

Insomma Insigne e De Laurentiis in questo momento sono più distanti che mai. Con il calciatore che ha in testa solo la maglia azzurra ed il calcio giocato, mentre per il resto delega tutto al suo agente Pisacane. “E infatti le prestazioni sono state fin qui sempre molto positive (al netto di infortuni e piccoli problemi fisici), ma il rischio concreto è che il protrarsi di questa situazione possa poi avere anche delle ripercussioni sul rendimento in campo di Lorenzo che è pur sempre il capitano del Napoli e il suo apporto dal punto di vista sportivo è fondamentale per Spalletti. Le offerte non mancano (dall’Italia e dell’estero), ma la priorità di Lorenzo resta il Napoli. Con la speranza che il capitano non rimanga senza nave e che la nave non si ritrovi a metà della rotta senza il suo capitano” scrive Il Mattino.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.