Varie-Calcio

Insigne: “Orgoglioso della numero dieci, con Macini mi trovo meglio”

Lorenzo Insigne parla dal ritiro della Nazionale italiana di calcio

Lorenzo Insigne e la maglia numero dieci, quella che a Napoli non può indossare perché è stata ritirata. In azzurro, targato Napoli, quella maglia appartiene al giocatore più grande di tutti i tempi: Diego Armando Maradona. Ma con l’azzurro, targato Italia, Insigne la indossa da leader: “Io ho una grossa responsabilità a indossare la maglia numero 10 ma non voglio mettermi pressione addosso. Cerco sempre di scendere in campo più spensierato possibile: il mister dà tanti consigli a me come agli altri, poi è stato un grande calciatore e può insegnarci tanto. Possiamo mettere in pratica i suoi insegnamenti“.

Insigne è diventato un punto di riferimento per la Nazionale, anche grazie al modulo utilizzato dal ct Mancini: “Negli anni scorsi ero più giovane e c’erano altri moduli. Mi sono sempre messo a disposizione di tutti gli allenatori. Nel 3-5-2 ho fatto tutto quello che potevo, ma con Mancini ho delle chance in più, dato che il modulo utilizzato si adatta meglio alle mie caratteristiche, ma anche a quelle degli altri giocatori che sono stati convocati. Il segreto? Sicuramente il gruppo. Ci sono giocatori come Jorginho che hanno grandissima qualità, è giusto che si parli di lui e spero che sia almeno in lista per il Pallone d’Oro“.

Leggi anche:

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.