Il Napoli cancella Sarri e Higuain. Una cittá, un club, una passione e due tradimenti

Il Napoli cancella Sarri e Higuain. Una cittá, un club e due tradimenti

Il Napoli cancella Sarri e Higuain. Da Maradona a Insigne, da Hamsik a Koulibaly, tutti protagonisti del video per la campagna abbonamenti. Mancano i due “traditori”.



One City, One Club, One Passion!” è il claim della campagna abbonamenti per la stagione 2019/20 della SSC

Chiaro il riferimento al fatto che il Napoli non condivida il territorio con nessuno, diversamente da quanto accade a Roma, Milano, Torino e in tutte le aree metropolitane del Vecchio Continente.

Il Napoli ha presentato la campagna abbonamenti con un video nel quale, scrive Angelo Forgione,  mostra la simbiosi tra la storia della città e la storia del club, passando in rassegna i vari calciatori e allenatori che hanno contribuito a portare il rinato Napoli ai vertici del calcio nazionale e in pianta stabile in Europa.

Da Maradona ad Hamsik, Quagliarella, Cavani, Mertens, Insigne, Koulibaly, Milik, Zielinski e persino Verdi, Younes e Ounas, e poi Reja, Mazzarri, Benitez e Ancelotti.

Nel video il Napoli cancella Sarri e Higuain. Saltati a piè pari, il bomber del record e l’allenatore con cui il Napoli ha sfiorato lo scudetto due stagioni fa.
Sarri e Higuain sono stati cassati dalla recente storia azzurra per il loro “passaggio” alla Juventus… che è poi il club che incarna l’esatto contrario del concetto “una città, un club, una passione”.


Il Napoli quest’anno giocherà in uno stadio rinnovato in occasione delle Universiadi. Il club Azzurro ha dato il via alla propria campagna abbonamenti. Novità di questa stagione sarà la possibilità di cambio utilizzatore unicamente attraverso il trasferimento digitale, per un massimo di cinque partite, a un altro soggetto provvisto di Fidelity Card.

Altre storie
lozano infortunio
Lozano in dubbio per Verona: infortunio lieve, ma restano perplessità