Calcio Napoli

I calciatori del Napoli aiutano i dipendenti in difficoltà: Un biglietto e tanti soldi…

I calciatori del Napoli aiutano i dipendenti in difficoltà a causa della cassa integrazione applicata da De Laurentiis in questo periodo di emergenza causa Coronavirus.

Napoli capitale della solidarietà, dalla spesa sospesa alla raccolta alimentare, la capitale del sud si è distinta in questa guerra al Coronavirus e non ha lasciato nell’indigenza i suoi figli più sfortunati.
Il covid-19 non ha creato solo danni alla salute dei cittadini, a livello economico l’impatto è stato devastante, molti lavoratori sono stati posti in cassa integrazione. Aurelio De Laurentiis è stato il primo presidente in serie A a ricorrere alla cassa integrazione per 25 dipendenti della Ssc Napoli.

Napoli, i calciatori aiutano i dipendenti in difficoltà

La macchina della solidarietà partenopea non si è fermata ai singoli cittadino o alle decine di associazioni nate per questo nobile scopo. Da segnalare anche il bellissimo gesto dei calciatori del Napoli.

Il gruppo di Gattuso, ha voluto dare un importante contributo per i dipendenti del club in difficoltà in questo periodo di emergenza causa Coronavirus.

A riferire la notizia è stato l’inviato a Castel Volturno di Sky Sport, Massimo Ugolini. Il giornalista ha dichiarato: “La cifra versata da Insigne e compagni per dimostrare la vicinanza agli altri componenti della famiglia azzurra è  tutt’altro che simbolica“.

L’iniziativa promossa dal gruppo, nessuno escluso, accompagnata da un biglietto per spiegare con semplicità il senso di questa decisione. “Siamo una grande famiglia e come tale dobbiamo comportarci, aiutandoci l’uno con l’altro“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.