Calcio Napoli

Napoli: Fabian, Ounas, Politano e Demme, i problemi da risolvere sono tanti

L’arrivo di Aurelio De Laurentiis a Napoli deve servire per sbloccare varie trattative. Il Napoli è ingarbugliato in una serie di problematiche davvero complicate, da cui non sarà facilissimo uscire. Tra le più intricate c’è la situazione Fabian Ruiz. Il giocatore vuole andare via, il club gli chiede di portare offerte concrete da almeno 35/40 milioni di euro, oppure di rinnovare il contratto. Ma al momento nessuno si è fatto avanti con convinzione, anche perché anche le big di Spagna fiutano il colpo a parametro zero nel 2023.

Cessione Fabian Ruiz

Ed allora si avvicina un gioco in cui ci perdono tutti: il club è pronto a spedire il giocatore fuori dal progetto tecnico. In questo modo Luciano Spalletti perderebbe molto dal punto di vista tecnico, perché Fabian Ruiz è un giocatore sublime, ma anche la società di Aurelio De Laurentiis che dovrebbe continuare a pagare un giocatore inutilizzato, per poi perderlo senza incassare nulla a fine stagione. Ma ci perderebbe anche Fabian Ruiz, perché restare senza giocare gare ufficiali per una stagione intera non è semplice per nessuno.

Inoltre questo è l’anno dei Mondiali e Fabian Ruiz non può sperare nemmeno di trovare una squadra nel mercato di gennaio, come accaduto con Milik in passato, perché la competizione in Qatar comincia a novembre, ovvero prima che si apre la sessione di calciomercato invernale. In questo gioco dove tutti sono scontenti bisogna trovare una soluzione, anche per Ounas e Politano, due che vogliono andare via, così come Diego Demme. De Laurentiis tornato da Los Angeles dovrà intervenire, perché Cristiano Giuntoli lavora alle trattative, ma chi muove i fili importi è il presidente del Napoli che ha l’ultima parola su tutto.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.