Varie-Calcio

Esame farsa Suarez: Rinvio a giudizio per gli indagati, c’è il legale della Juve

Tra i quattro imputati per il caso Suarez c'è anche Maria Cesarina Turco, legale della Juventus

Caso Suarez per l’esame farsa la Procura di Perugia chiede il rinvio a giudizio dei quattro indagati. Il pm ha chiesto di procedere per l’ex rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia Giuliana Grego Bolli, l’allora direttore generale Simone Olivieri, la professoressa Stefania Spina e l’avvocato Maria Cesarina Turco, legale della Juventus. I reati ipotizzati dalla procura perugina sono: Falsità ideologica e rivelazione e utilizzazione di segreti d’ufficio i reati ipotizzati a vario titolo. L’inizio dell’udienza preliminare è stato fissato per il 28 settembre prossimo.

Come emerge dall’atto con il quale il gip di Perugia ha deciso l’udienza preliminare l’Università per Stranieri di Perugia risulta parte offesa. Il caso Suarez risulta essere uno degli ennesimi scempi tutti all’italiana. Secondo l’accusa il calciatore fu favorito per riuscire a superare l’esame di lingua italiana. Esame sostenuto solo apparentemente, dato che i video mostrano un giocatore che parla molto male la lingua italiana, ma comunque superato.

Proprio in quel periodo Suarez era in trattativa con la Juventus che non è tirata in ballo in questo procedimento. La Figc ha acquisito gli atti della giustizia ordinaria. Bisognerà capire se anche in sede sportiva verrà avviato qualche procedimento per chiarire la vicenda o se invece non si farà nulla.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.