Rassegna Stampa

Corriere dello Sport – Due ‘acquisti’ per il Napoli verso l’ufficialità

Gli azzurri sono attivi sul mercato in entrata ed in uscita

Il Napoli sta provando a completare la rosa di Luciano Spalletti con l’acquisto di un centrocampista, ma lavora anche sul mercato in uscita. Il tecnico degli azzurri ha sempre detto di avere una rosa forte, sulla quale vuole puntare nel prossimo futuro, sperando che nessuno venga ceduto. Fino ad ora il Napoli ha resistito alla tentazione di vendere alcuni dei suoi top player, anche perché le offerte che sono arrivate per calciatori come Koulibaly e Manolas sono state ritenute troppo basse.

Ounas è corteggiato dal Marsiglia

Calciomercato Napoli: restano Manolas e Ounas

Corriere dello Sport considera le mancate cessioni come degli acquisti e scrive: “Però due acquisti, a tarda sera, sembrano quasi essere ‘ufficiali’: le distanze tra Manolas e l’Olympiacos sono enormi, oramai quei ‘soliti’ quattro milioni, e quindi vanno ritenuti incolmabili; e Ounas, che ha avvertito il fascino dell’Olympique Marsiglia e ha sognato il ‘Velodrome’, prima di intuire che fosse impossibile chiudere quella trattativa ha avuto modo di riflettere sulla considerazione guadagnatasi con Spalletti. Al mercato, mai dire mai, però le valigie di Manolas e di Ounas non sono più sul letto e pure le catene che sarebbero servite a Spalletti sembrano siano sparite“.

Manolas vorrebbe tornare all’Oympiacos

Trattenendo in rosa Manolas e Ounas il Napoli tiene due giocatori importanti per la rosa azzurra. Il greco è sicuramente un buon difensore, dall’algerino ci si aspetta che abbia maturato esperienza per dare continuità alle sue giocate. Sulla tecnica di Ounas non si discute, se riuscisse ad essere continuo allora Spalletti potrebbe contare su un giocatore capace di saltare l’uomo con estrema facilità, cosa che in certe partite è fondamentale.

Leggi anche: 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.