TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Compro Sud: “La rivoluzione si fa con il carrello della spesa, il Nord non ci serve per campare”

compro sud rivoluzione con carrello della spesa
Ultimo aggiornamento:

“La rivoluzione si fa con il carrello della spesa” ed il “Nord non ci serve per campare” ne è convinto Compro Sud, il cui video sta diventando virale.

La carta argentata comprata a Pastorano, in provincia di Caserta, il latte che viene prodotto con il latte campano e il caffè esclusivamente tostato a Napoli. Sono solo alcuni degli esempi mostrati nel video di Compro Sud che chiaramente dice: “Rivoluzione si fa con il carrello della spesa“. Lo dimostra chiaramente nel video pubblicato sulla pagina facebook che sta diventando virale sul web.

In maniera semplice e veloce l’autore del video mostra i prodotti comprati in una normale spesa. All’interno delle buste, solo con qualche piccola eccezione, si trovano beni che vengono prodotti esclusivamente sul territorio campano. Magari quei prodotti hanno meno pubblicità, ma questo non significa avere meno qualità ed inoltre in questo modo si aiutano gli imprenditori campani.

Compro Sud: la spesa ed il caffé

Insomma comprare campano diventa un nuovo concetto di vita. Un aiuto concreto per chi lavora e produce sul territorio del Sud Italia, ma anche per tutti i lavoratori che vi operano all’interno. Ma nel video di Compro Sud, non si parla solo di rivoluzione con la Spesa ma anche di una questione legata al caffè. “A Radio Marte ho sentito che ci sarà un incontro alla Camera di Commercio, per far diventare patrimonio dell’Unesco il caffè napoletano e la tradizione della preparazione del caffè napoletano“.

Un’idea lodevole che potrebbe raggiungere quella della pizza napoletana, che già fa parte del patrimonio dell’umanità. Per quanto riguarda il caffè, però, c’è una grande multinazionale italiana che ha richiesto “di fare una cosa simile, per fare in modo che il caffè espresso italiano sia patrimonio dell’Unesco. Ci stanno additando come quelli che vogliono appropriarsi delle tradizioni che non sono nostre. Manco la pizza dicono che sia nostra tradizione” si dice nel video di Compro Sud. “Basta – conclude – ma quand’è che ci dividiamo? Mettiamo di nuovo il confine a Gaeta. Non ci servono per campare“.

Facebook

Caricando il post, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di Facebook.
Scopri di più

Carica il post

Archivi