napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Repubblica- Clamoroso colpo di scena: Raiola vuole Insigne

l’agente punta il campione azzurro

Raiola vuole Insigne. L’agente punta il campione azzurro. Dopo Verratti e Donnarumma il procuratore punta il campione del Napoli.

di  Marco Azzi e Pasquale Tina per Repubblica

Clamoroso colpo di scena

L’estate di Lorenzo Insigne si sta infatti colorando di giallo, per un clamoroso retroscena che sta animando il dietro le quinte del mercato. Una precisazione è d’obbligo: il futuro di Lorenzinho non è in discussione. Ha firmato pochi mesi fa il prolungamento di contratto con il Napoli fino al 2022 con ingaggio da 4.5 milioni di euro a salire e senza clausola rescissoria.   Raiola, attraverso suo cugino Enzo, sta sondando il terreno per un colpo di scena che avrebbe del clamoroso. 

Napoli nuovo record nella Valle del Sole

Insigne dopo Verratti e Donnarumma

La trasformazione ovviamente non è sfuggita a Mino Raiola. Il re dei procuratori ha aperto una nuova sezione della sua scuderia, dedicandosi ai campioni italiani. Gigio Donnarumma è stato uno dei primi, ma ultimamente si è aggiunto pure Marco Verratti, che qualche giorno fa si è separato dall’avvocato Donato Di Campli; suo rappresentante da quando era una promessa del Pescara.

Clamoroso colpo di scena: Raiola vuole Insigne

La Doa Management

Cosa farà Insigne? Seguirà le orme del suo compagno di nazionale oppure resterà con gli storici procuratori? Fabio Andreotti, Franco Della Monica ed Antonio Ottaiano lo seguono sin dall’inizio della sua carriera. La Doa Management ha curato pure il nuovo contratto con il Napoli.

Insigne ha anche firmato la procura con i suoi manager fino al 2019, così come il fratello Roberto.

Ounas ancora in gol. La preparazione si è fatta sentire

Raiola vuole Insigne

Il ticket con Raiola riguarderebbe entrambi i fratelli Insigne. Lorenzinho potrebbe cambiare manager solo attraverso il pagamento delle penali (parametrate sugli emolumenti dei prossimi due campionati) previste nell’impegno che lo lega ancora per due anni alla Doa.

I suoi agenti non hanno ricevuto ancora comunicazioni ufficiali e continuano nel loro lavoro. Ma la tentazione Raiola resta in agguato tanto da mettere a rischio un sodalizio – in passato c’era stata qualche altra proposta, non presa in considerazione da Insigne – finora inattaccabile.

CONSIGLIATI PER TE