Calcio Napoli

Bagni: “Zielinski non deve giocare. Scudetto, ecco chi deve temere il Napoli”

L'ex centrocampista azzurro parla ai microfoni di Radio Marte

Salvatore Bagni fa il punto sulla partita Roma-Napoli terminata 0-0 e valida per la nona giornata di campionato di Serie A. Gli azzurri hanno preso un buon pareggio nonostante la svista di Massa e del Var Di Bello che non hanno segnalato un rigore su Anguissa. Una differenza di utilizzo del protocollo Var che sta facendo molto discutere.

Bagni su Roma-Napoli dice: “I 6 gol che ha preso la Roma in Conference League ha caratterizzato molto la prestazione della Roma, che ha messo in campo le proprie armi. Ma il Napoli gioca con tranquillità, aspetta le soluzioni migliori. La squadra completa e cosciente delle proprie forze. L’ambiente era difficile, a ogni fallo tutti protestavano. Poi ci sono state un po’ di intimidazioni nei confronti di Osimhen che però per fortuna è rimasto tranquillo“.

Scudetto Serie A: “Lotta tra Napoli e Inter”

Durante la nona giornata di Serie A c’è stato anche il pareggio della Juvetus con l’Inter, secondo Bagni il “risultato migliore per il Napoli. Il pareggio è ottimo, altrimenti l’Inter sarebbe stata a – 5 e secondo me resta la squadra che ci contenderà il campionato. Il Milan ha una grande forza ma non mi è piaciuto a Oporto e Bologna, in cui non meritava di vincere. C’è da dire anche da dire che avevano assenze eccellenti“.

Bagni parla anche dei singoli giocatori del Napoli a cominciare da Anguissa: “Anguissa cresce di partita in partita, difficile farlo peraltro dopo certe prestazioni. E’ consapevole, domina il centrocampo, si inserisce anche nell’area avversaria. Il contatto su di lui c’è stato, quello di Dumfries è un lieve tocco con calcio di rigore ma quello di Anguissa è un contatto più forte“.
Mentre su Zielinski il discorso è diverso: “Il Napoli può sopperire a qualche prestazione non eccellente ma attualmente non dovrebbe giocare, le opportunità le ha avute e non si capisce perché non entri in partita, sembra assente. In questo momento lui non c’è, da qui in avanti ci penserà su da qui in avanti Spalletti. Un altro Zielinski è fondamentale per il gioco del Napoli, non questa“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.