LDT – “L’Ajax chiede 12 milioni di risarcimento per i danni di Rocchi. Quanto dovrebbe chiedere il Napoli?”

L'Ajax chiede 12 milioni agli arbitri: Quanto dovrebbe chiedere il Napoli?

L’Ajax chiede 12 milioni di risarcimento agli arbitri per la mancata qualificazione Champions. Quanto dovrebbe chiedere il Napoli?

LETTERA DEL TIFOSO. Riceviamo e pubblichiamo una lettera inviata da Vittorino P.  Il tifoso del Napoli preoccupato per le troppe sviste arbitrali nei confronti del Napoli ha  voluto rispondere a Nicchi e Rizzoli:

I 12 MILIONI DELL’AJAX E IL NAPOLI

12 milioni di Euro. Tanto è il risarcimento che potrebbe richiedere l’Aiax per la mancata qualificazione Champions dopo l’incontro col Chelsea diretto dall’arbitro Rocchi. Quanto dovrebbe richiedere il Napoli per il danno causato dall’interminabile serie di errori arbitrali?

Errori che hanno tarpato le ali ad una squadra da scudetto. Costringendola quasi a lottare per la salvezza all’undicesimo posto in classifica generale con soli 30 punti raccolti.

Nel mondo ma sicuramente in nessun altro pianeta della Via Lattea è mai esistita una squadra di calcio che abbia subito quanto è capitato al Napoli nella storia del calcio di tutti i tempi e luoghi.

Se sono clamorosi gli scudetti scippati al Napoli nei tornei 1970/71, 1974/75, 1980/81, 2017/18.  Basterebbe fare una classifica virtuale di tutti i campionati di calcio per rendersi conto che sono almeno una ventina gli scudetti che mancano alla squadra azzurra.

Almeno cinque nell’ultimo decennio. Quanto accaduto al Napoli nella stagione in corso è sconcertante. Ma quanto non hai giornali e TV è molto più difficile far valere le tue mille ragioni.

Qualcuno pensa che 15 rigori clamorosi non assegnati sarebbero passati inosservati a Milano, Torino e Firenze?”

NICCHI E RIZZOLI

“Ma dove si è visto mai che il presidente dell’AIA e il designatore arbitrale intervengano all’unisono per attaccare l’arbitro Massa. Reo di  aver assegnato un rigore al Napoli alla prima giornata di campionato.

Oppure che il presidente dell’AIA corra alla Domenica Sportiva per attaccare duramente l’arbitro Massa per il rigore assegnato al Napoli.

Ma dove si è visto mai che poi lo stesso presidente dell’AIA si senta “disgustato” dalle proteste fiorentine per i due rigori assegnati da Pasqua alla Juventus.

Non si è mai visto che il designatore arbitrale che ferma Massa per un mese dopo il rigore dato al Napoli non utilizzi poi lo stesso metro di giudizio per uno dei 15 rigori negati al Napoli in 23 giornate di campionato.

Resta la consolazione che in un Paese normale Nicchi e Rizzoli sarebbero stati dismessi da tempo, ma è solo una consolazione dopo l’ennesima designazione beffa rifilata al Napoli e ai napoletani.

Per la semifinale di Coppa Italia, Rizzoli ha designato Calvarese (3 rigori negati agli azzurri in Napoli – Genoa) come arbitro centrale e La Penna (simulazione di Politano e rigore n.14 negato al Napoli) in qualità di IV Uomo.

Ma questo capita quando non hai giornali e tivvù per far valere almeno una piccola parte delle tue tante ragioni”.

 

Archivi