Zazzaroni rivela: “Il Napoli ha stregato tanti juventini” Ecco cosa è successo dopo la Lazio

Bellissimo editoriale sul CDS

Ivan Zazzaroni rivela nel suo editoriale per il Corriere dello sport che: Il Napoli ha stregato tanti juventini. Il secondo tempo della partita con la Lazio ha spinto numerosi tifosi della Juventus a complimentarsi con Sarri.

LA BELLEZZA DEL NAPOLI

La leggerezza di una e più azioni, l’aumento esponenziale delle occasioni da gol, l’efficacia di un’interpretazione provata cento volte in allenamento. La bellezza, il bello che può durare soltanto un minuto o 45, un tempo intero o una piccola porzione di partita. Il bello che va segnalato: sempre, specie nelle stagioni più povere, aride. Un sito importante, il Post, l’ha fatto con questo titolo: “Guarderemo per ore il gol di Mertens”. Il bello può essere occasionale, può non risultare vincente, soprattutto se si confronta con la forza, la tradizione, l’abitudine alle alte quote, a fughe e rincorse.

DA APPLAUSI. Pistocchi che tweet sul Napoli: “Come fa la gente che dice di amare il calcio a non alzarsi in piedi per applaudire questo Napoli? Come fa…”

IL NAPOLI HA STREGATO TANTI JUVENTINI

Il bello però strega, alimenta gelosia, invidia, discussione. Mi soffermo sul secondo tempo di Napoli-Lazio perché l’ho ancora negli occhi e perché ha realizzato un miracolo spingendo tanti tifosi juventini a complimentarsi con Sarri, pilota e padrone. Napoli e Juve, Juve e Napoli più altre 18, dominatori e dominati, il Bello e la Bestia: tutto l’interesse del campionato ridotto a un duello – da altre parti – Spagna, Inghilterra, Germania, Francia – stanno anche peggio. Da settimane il Napoli non era così piacevole come nel secondo tempo di sabato – complice anche una Lazio spiazzatissima dopo l’intervallo -, da sempre la Juve è presente, attualissima, immanente. Per dirla alla Sacchi, “non abbiamo rimasto altro”.

Arriva la bellissima risposta dai tifosi del Torino per l’Infortunio di Ghoulam, mentre gli Juventini fanno festa.

CONSIGLIATI PER TE