Calcio Napoli

Video – Iezzo ct Nazionale Due Sicilie: “C’è forte identità. Calaiò il sogno”

Il commissario tecnico della Nazionale del Regno delle due Sicilie parla alla presentazione del progetto

La Nazionale del Regno delle due Sicilie diventa una realtà. La presentazione del progetto è solo il punto di partenza di un’idea, un’identità che affonda nelle radici storiche di una terra che ha tanto da offrire, anche in termini di eccellenza calcistica. La Nazionale fa parte del Conifa e parteciperà a competizioni in cui concorrono anche altre nazionali indipendenti, come ad esempio quella della Padania. Il primo appuntamento per la Nazionale del Regno delle due Sicilie è previsto a Nizza dove si disputeranno gli Europei Conifa dal 7 al 17 luglio nel quale la squadra allenata da Iezzo si confronterà nei gironi eliminatori Sardegna e proprio la Contea di Nizza. Alla presentazione dell’avventura erano presenti:

  • Massimo Amitrano: Presidente e fondatore della Nazionale Regno due Sicilie
  • Cristoforo Salvati: Sindaco della città di Scafati
  • Alfonso di Massa: dirigente della Nazionale
  • Edoardo Vitale: referente Storia e Cultura Regno delle due Sicilie
  • Gennaro Iezzo: Commissario Tecnico della Nazionale
  • Pasqualino Russo: Commissario Tecnico Nazionale Disabili
  • Giovanni Acanfora: Presidente Givova
  • Anna Annuziata: Portavoce Nazionale
  • Per-Anders Blind: Presidente Mondiale Confica
  • Alberto Rischio: Presidente Europeo Conifa

Parla il ct Gennaro Iezzo

La Nazionale del Regno delle due Sicilie, non è solo calcio ma è bensì la costituzione di una identità che non mai lasciato il popolo del Sud. Lo si capisce anche dalle parole del ct Gennaro Iezzo che dice: “Sono una persona molto identitaria che ama le proprie radici ecco perché quando il presidente Amitrano mi ha contattato  ho accettato subito. Il progetto è molto interessante e ben organizzato e questa è stata una spinta in più per accettare”. Il commissario tecnico sta organizzando lo staff e la rosa da presentare agli Europei Conifa: “Ci stiamo organizzando con uno staff all’altezza per far capire a tutti cosa significa poter rappresentare il Regno delle Due Sicilie”. A livello tecnico c’è però un sogno ed è quello di portare Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli, a giocare per la Nazionale: “Ci ho parlato – ha detto Iezzo – lui ha smesso da poco, sta bene fisicamente. Mi ha detto che ci avrebbe pensato”.

CHI È LA CONIFA?

La CONIFA non è una federazione affiliata alla FIFA.  Il suo scopo è sociale. La Confederation of Independent Football Associations (CONIFA) è una federazione internazionale di calcio fondata nel 2013 alla quale sono affiliate squadre che rappresentano le nazioni, le dipendenze, gli Stati senza un riconoscimento internazionale, le minoranze etniche, i popoli senza Stato, le regioni e le micronazioni non affiliate alla FIFA.

Organizza la Coppa del mondo CONIFA, la cui prima edizione si è svolta nel 2014 a Östersund, Svezia. Mentre la prima edizione della Coppa europea di calcio CONIFA si è tenuta nel giugno 2015 e si svolse nella Terra dei Siculi, Romania.

la mission della CONIFA è quello di “costruire un ponte tra persone, nazioni, minoranze e regioni isolate in tutto il mondo attraverso l’amicizia, la cultura e la gioia di giocare a calcio. La CONIFA lavora per lo sviluppo di membri affiliati e si impegna per il fair play e l’abolizione di ogni forma di razzismo.”

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.