Calcio Napoli e cultura Napoletana

Un solo grido: VAMOS NAPOLI

Un solo grido: VAMOS NAPOLI. Lo urlano i tifosi, lo urla la squadra e soprattutto lo urla Sarri. Il tosco -Napoletano sta per coronare un sogno lungo una vita.

Di: Danato Martucci CDM

VAMOS NAPOLI

Una parata di campioni con un solo leit motiv: vincere. Per il Napoletani è una partita speciale forse unica.  Chi tifa Madrid sa che prima o poi un trofeo lo porta a casa. È la filosofia del club più titolato al mondo. La qualità di base è elevatissima, ma il Real è una squadra che lascia giocare abbastanza.

SCONFITTE-Finora in Liga una sola sconfitta. In Champions ha subito 10 gol in sei gare e non è raro assistere a cali di tensione: le rimonte col Borussia Dortmund e la sfida di Varsavia sono la testimonianza di qualche svarione di troppo.

DIFFERENZE- Il Real, a differenza del Napoli, non impone il proprio gioco ma si affida all’estro dei giocatori. Il Napoli può rendere la vita dura ai galacticos però dovrà fare molta attenzione. Con l’assenza di una delle stelle Gareth Bale, capitano del Galles, in attacco a supporto di Cristiano Ronaldo ci sarà Benzema e Lucas Vazquez, con James Rodriguez pronto a subentrare in caso di bisogno. C’è anche la carta Morata da giocare, ma non in contemporanea con le altre stelle, altrimenti la squadra risulterebbe molto sbilanciata.

ATTENTI A QUEI DUE- Il resto lo fanno i  suggerimenti dei centrali Modric, Casemiro , riescono a produrre con le loro geometrie la maggior parte del gioco con sovrapposizioni e traversoni al centro, la vera forza delle merengues.

I due non faranno dormire sonni tranquilli a Sarri che stara studiando delle contromisure, ma lì dipenderà dalla retroguardia azzurra che dovrà essere perfetta e non incorrere in errori di distrazione.

SOGNO CHE SI REALIZZA-Maurizio Sarri ha 58 anni da poco compiuti. È un signore tosco-napoletano che quando chiuderà la sua bella carriera e soprattutto quando dovrà fotografare una gara di calcio si ricorderà più della sfida di mercoledì in Champions al Santiago Bernabeu contro il prestigioso Real Madrid piuttosto che di quella partita tra ragazzini vinta di misura e senza un allenatore alla guida.Allora Vamos Napoli

 

CONSIGLIATI PER TE