Rassegna Stampa

TUTTOSPORT – Insigne al Toronto: De Laurentiis lo mette fuori rosa

Il giocatore è pronto a vestire la maglia della squadra della MLS

Lorenzo Insigne al Toronto, De Laurentiis mette fuori rosa il capitano del Napoli. L’accordo con il club canadese è vicino alla chiusura. Oramai sembra veramente tutto fatto per il trasferimento di Insigne in MLS, con l’accordo vicinissimo con il Toronto che ha coperto d’oro l’attaccante napoletano. Insigne può, legittimamente, firmare con qualsiasi altro club a partire da gennaio in poi, per trasferirsi poi a giugno del 2022, ovvero quando il contratto con il Napoli sarà scaduto. Secondo quanto riferisce Tuttosport, il Napoli è pronto a mettere fuori rosa Insigne, così come fece con Arek Milik.

De Laurentiis-Insigne guerra di nervi

Ecco quanto scrive Tuttosport sulla reazione del presidente del Napoli, dopo l’accordo Insigne-Toronto: “Tra Lorenzo Insigne e il Napoli è scoppiata la guerra di nervi. L’agente del calciatore, Vincenzo Pisacane , ha fatto da tramite per un accordo trovato a fine novembre tra il Magnifico e il Toronto, formazione della Major League Soccer che ha chiuso al penultimo posto (13ª) nella classifica della Eastern Conference“.

Poi aggiunge: “Un’intesa verbale che prevede un contratto di 4 anni e mezzo e che porterebbe nelle tasche di Insigne la somma di 11,5 milioni di euro a stagione. L’ammontare complessivo arriverebbe a 51,75 milioni di euro, più i bonus e i benefit (viaggi in aereo, automobile e abitazione a Toronto), ma potrebbe addirittura aumentare se il Toronto prendesse l’attaccante già nel mese di gennaio. Ipotesi non trascurabile, perché la tensione tra Insigne e il presidente De Laurentiis potrebbe crescere giorno dopo giorno, con sviluppi molto simili a quelli che furono applicati nel caso di Milik: Insigne mandato in tribuna da De Laurentiis, con il rischio di perdere anche il doppio confronto con il Portogallo per l’accesso della Nazionale ai Mondiali in Qatar“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.