ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Sky – Si blocca la cessione di Llorente all’Inter. Ecco cosa teme il Napoli

si blocca la cessione llorente

Si blocca la cessione di Llorente all’Inter, il Napoli visto l’infortunio di Dries Mertens non vuole lasciar partire il calciatore spagnolo.

 

 

Matteo Politano ha accettato l’offerta del Napoli e vestirà la maglia azzurra, ma Napoli e Inter continuano a trattare ma si blocca la trattativa per Llorente. Secondo quanto riferito da Sky gli agenti del calciatore spagnolo (gli stessi di Eriksen) sono stati a colloquio con la dirigenza dell’Inter.

Sul futuro di Llorente in maglia nerazzurra pesa l’infortunio di Dries Mertens. Gianluca Di Marzio Di Sky fa sapere: “Il Napoli ha deciso di bloccare la cessione di Fernando Llorente perché Mertens è ancora infortunato”. Il belga oggi ha postato un video su instagram in cui mostra tutta la sua voglia di tornare in campo, ma evidentemente lo staff medico azzurro non ha ancora dato il via libera per il suo rientro, per questo è stato posto il veto al passaggio di Llorente all’Inter.

 

Llorente all’Inter: c’è ancora tempo?

Si blocca la cessione di Llorente all’Inter, ma la trattativa non è ancora del tutto tramontata. Se nei prossimi giorni dovessero esserci delle rassicurazioni sulle condizioni di salute dell’attaccante belga allora il Napoli potrebbe sbloccare l’affare. Nessun veto viene posto da Llorente che sarebbe felice di trasferirsi a Milano, quindi la trattativa resta in piedi e potrebbe andare avanti anche fino alla chiusura del mercato di gennaio.

Finestra di mercato in cui il Napoli è stato insolitamente insolito. Aurelio De Laurentiis è dovuto correre ai ripari, facendo acquisti funzionali al 4-3-3 di Gennaro Ivan Gattuso. Stanislav Lobotka e Diego Demme, sono stati due acquisti importanti come si è visto anche dalle primissime uscite in maglia azzurra.

L’arrivo di Matteo Politano può dare un’ulteriore soluzione in avanti al tecnico del Napoli. In uscita, intanto, si pensa anche ad un addio per Amin Younes che piace sempre alla Sampdoria.

 

Archivi