ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Sky. Milik situazione da monitorare. Icardi e LLorente. Ecco cosa trapela dallo spogliatoio

Milik situazione da monitorare. L'ombra di Icardi. Dallo spogliatoio trapela...

Arek Milik aspetta il rinnovo. La ricerca di Icardi o Llorente ha messo sotto pressione l’attaccante polacco che sta facendo delle valutazioni.



Il Napoli insiste per Icardi, Aurelio De Laurentiis ha messo sul piatto una ricca offerta per l’inter, 60 milioni di euro,  e uno stipendio da 7 milioni al calciatore argentino. Icardi scioglierà le riserve sul suo futuro probabilmente dopo lunedì. La redazione di Sky sport, nel consueto focus sul calciomercato del Napoli  ha riportato un interessante aggiornamento:

L’OMBRA DI ICARDI SU MILIK

Arkadiusz Milik non ha ancora rinnovato il contratto con il Napoli perché non sta vivendo bene la ricerca di un altro centravanti da parte della dirigenza partenopea.

E’ il tempo delle incertezze, per Arkadiusz, che in questo momento non ha la sensazione di essere lui il numero 9 su cui punterà Carlo Ancelotti.

L’ombra di Mauro Icardi, il nome di Fernando Llorente, che ogni tanto viene fuori, e non solo: sono tutti aspetti, questi, che inquietano un po’ il calciatore nato nel 1994. Arek – come lo chiamano compagni ed amici – sente la pressione e lo stress.

Un’estate non positiva dal punto di vista del rendimento, per lui che è un centravanti molto strutturato fisicamente e ci mette un po’ ad entrare in condizione. Rientrato dalle amichevoli in America contro il Barcellona con dei fastidi muscolari che non ha ancora superato, la sua esperienza negli USA è stata caratterizzata da tanti errori e qualche critica di troppo sui social.


MILIK SI SENTE IN DISCUSSIONE

Dallo spogliatoio filtra che Milik si sente in discussione perché la società cerca un giocatore come Icardi nel suo ruolo: un bomber da 30 gol che non fa dormire sogni tranquilli a chi nell’attacco del Napoli già c’è e segna meno.

Milik aspetta, ma l’umore non è dei migliori. Il rinnovo di contratto con Aurelio De Laurentiis era pronto, poi non si è arrivati alla firma e resta ancora qualcosa da aggiustare. Considerando le strategie del club, lo stesso giocatore sta facendo delle valutazioni. La situazione è da monitorare e seguire attentamente.

Archivi